Stato di emergenza per l’alluvione in Piemonte: in arrivo 15 milioni di euro, ma è solo la prima tranche

Il ministro Fabiana Dadone: "Siamo di fronte a un primo, tangibile segno di attenzione del Governo dopo quelle tremende giornate che hanno lasciato sui nostri territori danni spaventosi"

“Abbiamo appena deliberato in Consiglio dei Ministri la dichiarazione dello stato di emergenza per i danni causati dal maltempo in Piemonte e Liguria il 2 e 3 ottobre scorsi. Lo stanziamento è al momento pari a 15 milioni di euro per la nostra regione, a valere sul Fondo per le emergenze nazionali, ma si tratta solo di una prima tranche, in attesa che venga completata dall’autorità regionale la ricognizione analitica di dettaglio delle ulteriori esigenze”.

A parlare così è il ministro Fabiana Dadone, che rende nota una notizia attesa da tempo: il Governo ha detto sì al riconoscimento dello stato di emergenza per le zone alluvionate.

“Siamo di fronte a un primo, tangibile segno di attenzione del Governo, dopo quelle tremende giornate che hanno lasciato sui nostri territori danni spaventosi. Presto impegneremo altre risorse per soddisfare le necessità e sostenere la ricostruzione delle aree colpite, ha concluso il ministro.