Mascherine obbligatorie in Piemonte vicino alle scuole: ordinanza in vigore da lunedì

Posticipata di tre giorni la data di attivazione del provvedimento, che in un primo momento pareva dovesse partire da domani

La Regione Piemonte ha ufficializzato poco fa la nostra anticipazione: “Il presidente Alberto Cirio firmerà, nelle prossime ore, un’ordinanza che introduce l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto in tutte le aree pertinenziali delle scuole di ogni ordine e grado o antistanti ad esse (ad esempio parcheggi, giardini, piazzali e marciapiedi davanti agli ingressi e alle uscite degli istituti), nonché in tutti i luoghi di attesa, salita e discesa del trasporto pubblico scolastico”.

A variare, rispetto a quanto riportavamo nel pomeriggio odierno, è la data d’attivazione del provvedimento: non venerdì 2, bensì lunedì 5 ottobre.

Non sono sottoposti all’obbligo i bambini di età inferiore a sei anni e i soggetti con forme di disabilità o con patologie non compatibili con l’uso continuativo dei dispositivi di protezione individuale e i soggetti che interagiscono in modo specifico con loro”, precisa il testo della nota diffusa dalla Regione.

Come accennavamo, l’ordinanza è in tutto e per tutto simile a quella emanata lo scorso 19 settembre dal sindaco di Mondovì, Paolo Adriano, il quale a sua volta si era rifatto ai testi diramati dalle città di Novara e Giaveno.