Garessio, si avvicina l’abbattimento di ponte Odasso: spostate le linee

Il consigliere comunale Roberto Meriggio ha dichiarato sui social network: "Ora non esistono più ostacoli alla sua demolizione"

Garessio e il ponte Odasso: un binomio radicato nella storia e destinato ben presto a cessare di esistere, visto e considerato che il sindaco, Ferruccio Fazio, ne ha ordinato la demolizione entro trenta giorni.

Un provvedimento figlio del fatto che l’infrastruttura, quando il Tanaro “fa la voce grossa”, funge da tappo, favorendo l’esondazione del fiume.

Come testimoniato fotograficamente dal consigliere comunale di minoranza Roberto Meriggio sui social network, “a tamburo battente proseguono i lavori di spostamento delle condotte dei servizi insistenti nella struttura del ponte Odasso. L’acquedotto e il cavo telefonico sono già stati eliminati con soluzioni alternative. Ieri l’Enel ha ultimato lo spostamento dei cavi da 15mila con attraversamento aereo sul Tanaro”.

Quindi, il ponte ha veramente le ore contate. Ora non esistono più ostacoli alla sua demolizione”.