Emergenza Casa 9: domande entro il 16 novembre

Prorogato il termine per richiedere un contributo contro il disagio abitativo temporaneo

Più informazioni su

Bra. Viene prorogato al 16 novembre 2020 il termine entro il quale è possibile partecipare al bando “EmergenzaCasa 9”, progetto avviato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo in collaborazione con il Comune di Bra, la Caritas Diocesana di Torino e i Servizi Sociali Intercomunali Distretto di Bra, con l’obbiettivo di sostenere le famiglie in situazione di temporaneo disagio abitativo.

Rimangono invariati i requisiti richiesti per l’accesso ai contributi: il bando è riservato a residenti nel Comune di Bra che non siano in possesso di diritti esclusivi di proprietà (e in rapporti di parentela con il proprietario o residenti in case popolari), che abbiano una dichiarazione Isee in corso di validità inferiore o uguale a 16 mila euro e che non abbiano percepito il contributo nell’ambito delle precedenti edizioni del progetto EmergenzaCasa (6°, 7° e 8°).

La domanda, corredata da tutta la documentazione richiesta nel bando, deve essere presentata entro le ore 12 del 16 novembre presso l’Ufficio Casa del Comune di Bra (piazza Caduti Libertà 18, 1° piano – cortile ex Pretura), soltanto su appuntamento fissato telefonando allo 338-7253283 il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 12.45, oppure scrivendo a ufficio.casa@comune.bra.cn.it. Per l’aiuto alla compilazione della domanda, che può essere scaricata sul sito internet del Comune, nella pagina dedicata ai Servizi alla persona, o ritirata presso l’Ufficio Casa, è possibile rivolgersi all’Associazione Insieme (tel. 0172-244462; 371-3200552).

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Casa – Ripartizione Servizi alla Persona e Culturali scrivendo a ufficio.casa@comune.bra.cn.it o chiamando il 338-7253283 (lunedì, mercoledì, venerdì dalle 8,45 alle 12,45).

Più informazioni su