Covid a Beinette: i contagiati sono 12, ma secondo il sindaco potrebbero essere anche il doppio

Il primo cittadino Lorenzo Busciglio: «Devo purtroppo informare che il Dipartimento di Prevenzione dell'ASL 1 di Cuneo sta registrando grandi difficoltà nel “tracciare e contattare” tutti i nuovi casi positivi sul territorio. Questo significa che alcune persone contagiate vengono informate tardivamente con il conseguente rischio di una diffusione più facile del virus»

Il sindaco di Beinette, Lorenzo Busciglio, ha aggiornato nella serata di ieri (martedì 20 ottobre) relativamente alla situazione nel suo Comune della «seconda ondata» di «pandemia COVID», rinnovando e moltiplicando le raccomandazioni.

«Devo purtroppo informare che il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL 1 di Cuneo sta registrando grandi difficoltà nel “tracciare e contattare” tutti i nuovi casi positivi sul territorio. Questo significa che alcune persone contagiate vengono informate tardivamente con il conseguente rischio di una diffusione più facile del virus. Attualmente la piattaforma “Covid” segnala dodici casi positivi residenti nel nostro Comune, ma il dato reale potrebbe essere ben più preoccupante (indicativamente più del doppio). Per questo motivo, chiedo a tutti di fare la propria parte, non solo seguendo le regole previste a livello nazionale e regionale, ma anche chiedendo ai propri famigliari (soprattutto ragazzi), amici e conoscenti di seguirle scrupolosamente. Siamo in un momento cruciale, per evitare di cadere in una seconda “chiusura totale” evitiamo ogni contatto che non sia necessario al di fuori del gruppo dei conviventi. Per qualsiasi chiarimento o informazione io e l’Amministrazione comunale restiamo a disposizione» ha dichiarato il primo cittadino beinettese.