Coronavirus a Vicoforte, il sindaco risponde alla minoranza: “Nuovi casi non comunicati per tutelare i cittadini”

"Abbiamo voluto evitare inutili allarmismi ed eventuali cacce agli untori", si legge sulla pagina Facebook istituzionale del Comune

È pervenuta dopo circa 24 ore la replica dell’amministrazione comunale di Vicoforte alle parole scritte nella giornata di ieri dal gruppo di minoranza “Progetto in Comune”, rappresentato in Consiglio da Umberto Bonelli e Andrea Beccaria.

Gli esponenti dell’opposizione denunciavano la mancanza di comunicazioni relative ai nuovi contagi da Coronavirus sul territorio municipale e lo stato di agitazione e preoccupazione segnalato loro da alcuni cittadini.

Stamattina, sulla pagina Facebook istituzionale del Comune, è comparsa la seguente nota: “Chiediamo gentilmente di comprendere la situazione. Fin da subito ci siamo adoperati per essere tempestivi nel comunicarvi le varie disposizioni ministeriali per promuovere collaborazione e comportamenti responsabili. La sospensione delle comunicazioni è stata una scelta a tutela di tutti i cittadini, onde evitare inutili allarmismi ed eventuali cacce ‘agli untori’.

“La situazione – proseguono dal palazzo comunale – è sotto controllo e le segnalazioni vengono monitorate e controllate dall’ASL, dalle forze dell’ordine e dall’amministrazione stessa. Segnaliamo inoltre che la Regione ha istituito un servizio di monitoraggio, con una mappa elaborata e aggiornata quotidianamente, dove si può osservare l’andamento epidemiologico e acquisire le informazioni necessarie”.

Quella stessa mappa che, attualmente, segnala 16 casi di Covid-19 attivi a Vicoforte.