Alba-Sestriere, il mondo ci guarda: la tappa del Giro d’Italia sarà trasmessa in tv in 185 Paesi

Domani, sabato 24 ottobre, la Corsa Rosa partirà dalla provincia di Cuneo, attraversando i territori comunali di Alba, Cinzano, Pollenzo, Roreto di Cherasco, Marene, Savigliano, Termine, Falicetto, Saluzzo e Staffarda

Il gran giorno, seppur con alcune variazioni di percorso rispetto alla vigilia, è ormai arrivato: domani, sabato 24 ottobre, il Giro d’Italia transiterà sulle strade della provincia di Cuneo.

La tappa in programma è, come noto, l’Alba-Sestriere, che sul territorio della Granda toccherà i territori comunali di Alba, Cinzano, Pollenzo, Roreto di Cherasco, Marene, Savigliano, Termine, Falicetto, Saluzzo e Staffarda.

Sarà una vetrina importante per il nostro territorio, con una copertura televisiva pari soltanto a quella della Milano-Sanremo, con 185 Paesi collegati con la Corsa Rosa.

In Italia, la giornata televisiva inizierà con “Villaggio di Partenza” su Rai Sport +HD, programma che comprenderà le operazioni di firma dei corridori, le interviste del pre-gara e la partenza della tappa, per cedere il testimone fino alle 14 ad “Anteprima Giro”, sempre sullo stesso canale, con il racconto delle prime immagini in diretta dalla corsa. La parte clou della programmazione è prevista però su Rai 2, con “Giro in Diretta” fino alle 15:15 e “Giro all’Arrivo” immediatamente a seguire, per il racconto delle fasi culminanti di ciascuna tappa fino al traguardo.

Subito, a ruota, le tradizionali analisi del dopo gara del “Processo alla Tappa”, ancora su Rai 2. Completano il quadro tecnico-sportivo su Rai Sport +HD il Tgiro, a partire dalle 20, con mezz’ora di racconto della tappa tra highlights e interviste, e “Giro Notte”, sintesi della giornata di 60 minuti con commento originale, in palinsesto quindici minuti dopo la mezzanotte.

IL GIRO IN TV IN EUROPA. In Italia la Corsa Rosa potrà essere seguita anche su Eurosport, che, grazie al commento in 21 diverse lingue, trasmette le varie frazioni in diretta in tutta Europa, con l’eccezione della Francia, dove il segnale è diffuso dall’emittente La Chaine L’Equipe. Per completare il quadro del Vecchio Continente, da non dimenticare la copertura in chiaro dell’evento da parte di RSI nel Canton Ticino, di EITB nei Paesi Baschi e di S4C in Galles.

IL GIRO IN TV NELLE AMERICHE. Gli appassionati americani e canadesi del Giro potranno scegliere tra le due piattaforme OTT Fubo.TV e Flobikes.com, che offrono ai propri abbonati tutte le tappe in diretta. Il network ESPN trasmette invece la Corsa Rosa in Brasile, nel resto del Sudamerica e nei Caraibi. In Colombia, inoltre, ad assecondare la passione del pubblico locale contribuisce anche le dirette in chiaro a cura di Caracol TV. A chiudere il panorama d’Oltreoceano, le trasmissioni live garantite da TUDN in Messico e America Centrale.

IL GIRO IN TV IN AFRICA, OCEANIA E ASIA. In Sudafrica il secondo Grande Giro di questa stagione è proposto sui canali di Supersport, mentre in Australia e nel Sud-Est Asiatico a trasmettere live le varie tappe sono ancora gli schermi di Eurosport Asia Pacific e GCN, e quest’ultima è la piattaforma di riferimento anche per gli appassionati in Giappone. La Corsa Rosa è trasmessa live anche in Medio Oriente e Nord Africa sugli schermi di Abu Dhabi Sports. I tifosi neozelandesi possono sintonizzarsi su Sky Sports, mentre in Cina tutte le tappe sono disponibili grazie a Zhibo TV.

VIDEO DEL GIRO D’ITALIA. Sulla piattaforma digitale dell’evento (sito www.giroditalia.it e app ufficiale) e sui profili social media (Youtube, Dailymotion, Facebook, Twitter, Instagram) trovano inoltre quotidianamente spazio highlights di gara, percorsi animati della tappa, interviste con gli atleti protagonisti e tutta una serie di contenuti collaterali girati nelle aree di partenza e di arrivo. Immagini della gara vengono inoltre distribuite a livello globale dalle agenzie di stampa SNTV, Thomson Reuters e Perform, mentre il canale Sport 24 diffonderà le emozioni della Corsa Rosa nei cieli e sui mari di tutto il mondo.