Wi-Fi gratuito a San Michele Mondovì: in arrivo 6 access point

Nei giorni scorsi il sopralluogo da parte della ditta incaricata. Il sindaco, Domenico Michelotti: "Siamo contenti, presto il nostro paese disporrà di un servizio fondamentale"

San Michele Mondovì diventa sempre più smart; presto, infatti, i residenti e i visitatori del Comune monregalese potranno beneficiare della connessione internet gratuita, grazie all’installazione di 6 access point al Wi-Fi pubblico, che saranno realizzati presso gli edifici in cui è già presente una connessione internet attiva alla quale agganciarsi.

Nei giorni scorsi si è tenuto un sopralluogo da parte della ditta incaricata dell’installazione degli apparati, che saranno forniti senza alcun esborso dall’amministrazione cittadina, che riceverà in regalo anche i primi venti metri di cavo.

Le aree prescelte per l’ubicazione degli access point potrebbero ancora essere variate, ma ad oggi dovrebbero essere le seguenti: palazzo municipale, scuole, asilo e distretto Asl, campi sportivi, una struttura privata in frazione San Paolo. Il sesto luogo, invece, è ancora da individuare.

L’unico costo che potrebbe esserci per il Comune di San Michele Mondovì consiste nell’affitto di un cestello per eventuali installazioni degli apparati sopra i tre metri d’altezza, ma si tratterebbe chiaramente di una spesa più che sostenibile.

“Siamo contenti, perché presto andremo ad aggiungere un servizio fondamentale per il nostro paese, peraltro senza creare danni all’asfalto”, ha asserito raggiante il sindaco, Domenico Michelotti.

Per quanto concerne le tempistiche, nei prossimi giorni la ditta invierà una mail di avvenuto sopralluogo all’amministrazione sanmichelese. Dopodiché, dovrà essere individuata dalle parti la data ideale per procedere con la posa degli apparati.

Il servizio Wi-Fi pubblico sarà fruibile soltanto dopo essersi registrati sull’apposito portale e avere scaricato la relativa applicazione sul proprio dispositivo mobile. Probabile che vengano affissi cartelli con su riportato il QR Code dell’app nelle immediate vicinanze degli access point, così da agevolare l’accesso alla rete da parte di tutti.