Progetto di fattibilità per cavalcaferrovia a San Michele di Mondovì

Invervento di 1 milione di euro per ricostruire il sovrappasso ferroviario

La Provincia ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica aggiornato relativo agli interventi di ricostruzione del sovrappasso ferroviario lungo la strada provinciale 34 di valle Mongia, nel tratto tra il bivio della statale 28 e Mombasiglio nel comune di San Michele Mondovì. Il progetto, che ammonta ad 1 milione di euro, di cui 679.800 euro di lavori e 320.000 per somme a disposizione dell’ente.

Come si ricorderà, dopo i controlli della Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) sulle strutture interferenti le linee ferroviarie, è stato necessario imporre un limite di carico sul cavalcaferrovia della linea Fossano – Ceva in corrispondenza della provinciale 34 con il bivio della statale 28 che però penalizza fortemente il territorio perché impone deviazioni di diversi chilometri sia ai mezzi agricoli, che ai mezzi pesanti.

Il Settore Viabilità della Provincia Reparto di Mondovì ha verificato, insieme ai tecnici Rfi, le soluzioni di ricostituzione della struttura con il completo recupero della portata come ponte di prima categoria. La Provincia si è assunta gli oneri dei progetti e, con la Regione Piemonte, metà del costo di ricostruzione dell’opera. Prima dell’appalto dei lavori dovranno essere acquisiti, oltre alle nuove aree necessarie, le autorizzazioni, i pareri e i nulla osta previsti.