“Totalmente infondate voci su Coronavirus in casa di riposo di Peveragno”

Il sindaco Paolo Renaudi: "Squallido e insensato accanimento contro chi lavora in modo eccellente per i nostri anziani ospiti"

Attraverso un post pubblicato sulla sua pagina facebook ufficiale il Comune di Peveragno smentisce categoricamente che, all’interno della casa di riposo comunale “Don Peirone”, vi siano casi di coronavirusd.

“Comunichiamo ufficialmente – si legge – che le voci di presenza di casi di coronavirus all’interno della Casa di Riposo Comunale di Peveragno “Don Peirone” sono totalmente infondate. Non ci sono casi di malattia e nemmeno di positività né fra il personale né tantomeno fra gli ospiti. Chiediamo a tutti di diffondere questo messaggio, per tranquillizzare i parenti degli ospiti e chi ha a cuore le sorti dei nostri anziani. L’unico problema reale riguarda un guasto alle linee telefoniche, e abbiamo dovuto dotare la struttura di un telefono temporaneo che risponde al 366 8765222″.

“Invitiamo altresì – si legge ancora – le persone che hanno iniziato e insistono a diffondere la falsa notizia (che ormai gira da giorni) a smettere immediatamente con questo squallido e insensato accanimento contro l’operato di tutti coloro, responsabili e maestranze di ogni tipo, stanno lavorando in modo eccellente per il benessere dei nostri anziani ospiti. Ricordiamo a tutti che il territorio di Peveragno in questo momento è totalmente libero dal coronavirus. Quindi lo ribadiamo ancora: alla casa di riposo “Don Peirone” stanno tutti bene, grazie anche alla cura e all’attenzione con cui si lavora quotidianamente.