Quantcast

Il presidente Borgna alla cerimonia “Premio giornalistico del Roero 2020”

Era presente all’Enoteca Regionale del Roero di Canale con la consigliera Bonino

Alla cerimonia di premiazione della 33ª edizione del “Premio giornalistico del Roero”, che si è tenuta nella serata di venerdì 28 agosto nei locali dell’Enoteca Regionale del Roero di Canale, era rappresentata anche la Provincia di Cuneo con il presidente Federico Borgna e la consigliera provinciale Carla Bonino. Tra le autorità, accolte dal sindaco di Canale Enrico Faccenda, oltre al senatore Marco Perosino presidente dell’Enoteca con il direttore Pier Paolo Guelfo, erano presenti tra gli altri, il vicepresidente della Regione Fabio Carosso, i sindaci di Alba e Bra, Carlo Bo e Gianni Fogliato, i primi cittadini di comuni del Roero e di Langa, il presidente dell’Atl Luigi Barbero, il presidente del Consorzio di tutela dei vini del Roero Francesco Monchiero, produttori e rappresentanti degli sponsor (Fondazione Crt, Fondazione Crc, Banca d’Alba, Cavalieri del Roero, Provincia, Regione, Comuni, grandi ditte produttrici).

L’edizione 2020 guidata dai giornalisti Rai Beppe Rovera e Gian Mario Ricciardi, con il presidente dell’Associazione del Premio Giornalistico del Roero Giovanni Negro, ha distribuito numerosi riconoscimenti.  Per la sezione articoli internazionali il primo premio è andato a Liz Boulter del The Guardian con un pezzo che per la prima volta affianca il Roero alle altre grandi eccellenze italiane, dalle Dolomiti alla Toscana. A seguire due articoli firmati da Nadia Toppino su Celebre Magazine e Charlotte Von Zummeren per Wine Life, viaggi tra le vigne del Roero. Per la sezione articoli nazionali sono stati premiati Beppe Gandolfo di Mediaset con un reportage sul tartufo bianco tardivo d’Alba; Massimiliano Rella con un focus su Plain Air; Leila Salimbeni per un servizio su Spirito di vino e Alessandro Brizzi dell’Assaggiatore per un articolo sul vino nebbiolo del Roero. Infine, per la sezione locale, quattro vincitori: Brunella Mascarino della Rai Tgr Piemonte per un servizio sulle eccellenze del Roero; Bruno Murialdo, fotografo de La Stampa, che ha colto il cambiamento delle stagioni tra le colline; Paolo Destefanis che su Corriere, Idea e la Roa ha messo in fila i prodotti e le atmosfere di una grande terra; Silvia Gullino che attraverso Il Nuovo Braidese e La voce di Alba ha parlato della nota salsiccia di Bra.