Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cirio condanna le scritte antisemite

Condanne da parte del mondo politico, alle quali si unisce anche il governatore Alberto Cirio, contro le scritte antisemite sulla porta della casa di Aldo Rolfi, figlio della partigiana deportata Lidia

Anche il governatore della Regione Piemonte Alberto Cirio si unisce alla condanna unanime contro le scritte antisemite comparse sulla porta dell’abitazione di Aldo Rolfi, figlio della partigiana Lidia: “A nome della terra che rappresento e che ha pagato con tante vite il rispetto e la difesa della libertà, mi indigno per un gesto ignobile che il Piemonte condanna con la sua storia e con i suoi sacrifici. Spero che i responsabili vengano individuati al più presto e puniti con il massimo rigore”.