Busca in lutto per la morte sul lavoro dell’elettricista Daniele Peroncelli

L'uomo, titolare di un'azienda artigiana, stava svolgendo alcuni lavori di manutenzione nei capannoni dell'azienda Trae

Busca. E’ Daniele Peroncelli, 32 anni, il giovane elettricista vittima dell’incidente sul lavoro di questa mattina, martedì 14 gennaio.

L’uomo, titolare di un’azienda artigiana, stava svolgendo alcuni lavori di manutenzione nei capannoni dell’azienda Trae di via Laghi d’Avigliana quando, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe rimasto schiacciato da un carrello elevatore.

Inutile l’intervento dei sanitari che non hanno potuto che constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e i funzionari dello Spresal oltre al sindaco Marco Gallo.

Daniele originario della frazione Bosco era conosciuto per esser stato membro della Proloco frazionale. Appassionato di pesca e di calcio era noto anche per il suo impegno politico: alle elezioni comunali del 2014 si era candidato con il Movimento 5 Stelle locale.

Lascia la giovane moglie Stefania e la piccola Marta di nemmeno 2 anni.

È la prima morte bianca di questo 2020.