Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arrestato il pirata della strada

Rintracciato dai carabinieri di Rivoli il pirata della strada che ha investito e ucciso Franko Gjinaj l'albanese residente a Manta che proprio oggi avrebbe compiuto 36 anni

Individuato grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza situate nella zona dell’incidente e ai frammenti dell’auto investitrice, è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Torino il pirata della strada che la notte del 19 gennaio ha ucciso Franko Gjinaj l’albanese residente a Manta che proprio oggi avrebbe compiuto 36 anni.

L’investitore è un operaio di Giaveno di 34 anni che al momento dell’arresto ha detto ai carabinieri “Ho avuto paura e sono fuggito”. Per lui l’accusa è di omicidio stradale e omissione di soccorso.

L’incidente è avvenuto di notte sulla provinciale 143 che collega Orbassano a Stupinigi. I carabinieri di Rivoli hanno controllato le carrozzerie dei comuni circostanti alla ricerca di una Golf bianca, individuata dai filmati e dai pezzi di carrozzeria lasciati sul luogo dell’impatto, tra cui lo stemma della Volkswagen, e hanno trovato l’auto in un’autofficina di Giaveno, danneggiata e con tracce ematiche sul cofano che il pirata della strada aveva giustificato al carrozziere dicendo di aver investito un capriolo.