Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche alle pantere piace il Roero

Un cane randagio di grosse dimensioni o è davvero una pantera, quella che è stata vista questa mattina aggirarsi nella zona del Bricco di Piobesi? Carabinieri e i colleghi forestali stanno dando la caccia all’animale, nella speranza che non si tratti davvero della regina della giungla

Una pantera nera o un grosso cane randagio? Oggi, nella zona del Bricco di Piobesi, tra Corneliano e Piobesi, è stato avvistato un animale che potrebbe essere davvero l’esotica regina della giungla. A fare la scoperta è stato il giardiniere di una ditta che stava lavorando in una villa, il quale ha incontrato quello che sulle prime gli è sembrato un cane di grossa taglia. Guardandolo meglio ha capito che si trattava di qualcosa di diverso e così si è chiuso dietro di sé il cancello della villa e ha telefonato in comune dove il sindaco Alessandra Balbo ha provveduto ad allertare i carabinieri. Il tutto è successo intorno a mezzogiorno.

I carabinieri avrebbero ricevuto un’altra segnalazione della presenza della pantera, che sarebbe stata vista anche da altre persone. Ovviamente non c’è la certezza che si tratti proprio di una pantera e se lo fosse davvero resterebbe da capire da dove provenga. Di certo il suo ambiente naturale è quello dell’Africa, dell’India o della Cina, principalmente nelle aree boschive ma anche nelle aree semidesertiche con vegetazione rara o nelle foreste pluviali tropicali, tutte caratteristiche, fatte salve le aree boschive, che poco hanno a che spartire con la zona tra Corneliano e Piobesi.

In ogni caso, in attesa di risolvere l’enigma dell’animale che, se fosse davvero una pantera dovrebbe pesare intorno ai 90 kg se maschio e 60 se femmina ed essere lunga circa 1,50 metri con una coda da 50/60 cm, i carabinieri della Compagnia di Alba e i colleghi della forestale si stanno dando da fare per rintracciare l’animale misterioso.