Quantcast

Il PMI day porta gli studenti nelle piccole e medie imprese cuneesi foto

Venerdì 15 novembre appuntamento con la decima giornata nazionale delle PMI organizzata da Confindustria

Cuneo. 1.300 aziende in cui sono attesi 46mila visitatori in tutta Italia: questi i numeri della decima edizione del PMI Day, la giornata nazionale delle piccole e medie imprese organizzata da Piccola Industria di Confindustria. Venerdì 15 novembre le aziende coinvolte apriranno le loro porte a studenti e insegnanti delle scuole medie e superiori, giornalisti e amministratori locali.

In provincia Granda sono 9 le aziende che aderiscono al PMI Day: Albasolar, Caseificio Fiandino, Epiroc Stonetec, Fas srl, FIM F.lli Villosio, Isiline, La Manta Foods, Tipolito Martini, Valgrana. Tutte realtà dal grande valore produttivo, dove circa 400 ragazzi potranno toccare con mano cosa significa fare impresa e vedere le loro materie di studio declinate nel lavoro quotidiano.

Alberto Biraghi, presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Cuneo, spiega così il valore dell’iniziativa: “Il PMI Day è un momento fondamentale per creare un legame tra mondo della scuola e mondo imprenditoriale. Apriamo le porte delle imprese per raccontarne l’attività, il ruolo economico e i risvolti per la crescita del territorio. Le industrie sono un elemento essenziale per creare benessere”.

Negli ultimi dieci anni le piccole e medie imprese di Confindustria hanno ospitato, in tutto il Paese, quasi 350mila ragazzi per raccontarsi, per mostrare alle nuove generazioni cosa significa fare impresa e con quale impegno, passione e dedizione vengono realizzati i prodotti o i servizi che arrivano sul mercato. Dalla prima edizione ad oggi il numero delle aziende coinvolte è quadruplicato.