Concluso il Mercato delle Castagne di Borgo San Dalmazzo

Sono stati circa 1.100 i quintali di castagne vendute nel corso delle dodici aperture del mercato

Borgo San Dalmazzo. Con lunedì 11 novembre si è conclusa la stagione 2019 del Mercato delle Castagne di Borgo San Dalmazzo. Il Mercato, che si tiene due volte la settimana, nelle mattinate del lunedì e del giovedì, in Piazzale Martini, è frequentato da castanicoltori provenienti non solo da Borgo, ma anche dalle vicine valli Colla, Vermenagna, Gesso, Stura, dal caragliese e dalla bassa valle Maira. Si tratta di uno dei mercati più frequentati del basso Piemonte.

Anche per la stagione 2019 è dunque tempo di bilancio. Complessivamente sono stati circa 1.100 i quintali venduti nel corso delle dodici aperture del mercato, circa un terzo in meno rispetto alla stagione precedente. Buoni i prezzi spuntati nelle prime giornate, attorno ad euro 2,5 al chilogrammo, ed in linea con l’anno precedente (1 euro) il prezzo nella giornata conclusiva.

“La presenza stabile di un mercato delle castagne – ha commentato l’assessore all’agricoltura Mauro Fantino – ha anche lo scopo di valorizzare al meglio la produzione locale, con un beneficio non solo per chi viene in mercato, ma anche per chi si rivolge direttamente ai negozianti che comprano presso i propri centri di raccolta. La castagna rappresenta tuttora un buon reddito complementare per molte famiglie, ed è interessante notare come ci sia un discreto numero di giovani che hanno iniziato ad impegnarsi in questa coltura.”

“Approfittiamo – aggiunge Fantino – per ringraziare il Vicecomandante dei Vigili urbani di Borgo, Riccardo Barale, che ha seguito il mercato negli ultimi anni e che dal 31 ottobre scorso ha terminato il suo lavoro avendo raggiunto la meritata pensione.”