Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Scuola Forestale di Ormea in visita a tre importanti giardini botanici foto

Il jardin botanique alpin du Lautaret (Delfinato - Francia), il giardino botanico alpino Paradisia di Cogne (Aosta) ed il giardino botanico alpino Saussurea di Courmayeur (Aosta)

Ormea. Il progetto Jardinalp è ormai entrato nella fase outdoor e, complice anche il bel tempo, il gruppo della Scuola Forestale di Ormea ha fruito di condizioni ottimali per la visita di tre giardini botanici alpini importantissimi: il jardin botanique alpin du Lautaret (Delfinato – Francia), il giardino botanico alpino Paradisia di Cogne (Aosta) ed il giardino botanico alpino Saussurea di Courmayeur (Aosta).

Abbiamo effettuato il sopralluogo dal 17 al 19 Luglio” spiega la prof.ssa ormeese Raffaella Zerbetto “il gruppo era costituito da nove studenti, tre insegnanti e da alcuni collaboratori esterni del progetto“. Nel corso dell’anno scolastico gli studenti e le studentesse della Scuola Forestale sono stati formati in merito al progetto, in particolare gli esperti esterni hanno svolto lezioni relative alla biodiversità ed ai metodi per tutelarla per le generazioni future.

I tre giardini botanici sono molto diversi tra loro ma tutti hanno elementi di grande interesse. Quello del Lautaret è il più antico ed il più esteso, quello di Cogne evidenzia in modo ottimale le specie vegetali tipiche della montagna (non solo europea), quello di Courmayeur evidenzia l’indiscutibile fascino del Monte Bianco, la vetta più alta d’Europa ed infatti anche il Saussurea rappresenta il giardino alpino più alto d’Europa (2173 m)” aggiunge la prof.ssa Raffaella Zerbetto.

Il progetto Jardinalp ha consentito un miglioramento delle strutture di tutti i giardini botanici alpini che hanno aderito all’iniziativa e molto è stato realizzato anche nel “settore comunicazione” al fine di divulgare tra i turisti queste bellezze paradisiache italo-francesi.

Dal 23 al 26 luglio si svolgerà la seconda fase outdoor del progetto con un’interessante esperienza di Trekking presso i due parchi regionali cuneesi: Marguareis ed Alpi Marittime, anche in questo caso sarà protagonista assoluta delle escursioni la flora, grazie alla visita alla stazione botanica di Pian del Lupo ed al giardino botanico Valderia.