Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un weekend con Leonardo tra il Mombracco e Saluzzo

Due appuntamenti tra natura e cultura in programma tra sabato 27 e domenica 28 aprile

Più informazioni su

Barge. Continuano gli appuntamenti inseriti nel calendario che il Comune ha organizzato per ricordare Leonardo Da Vinci a cinquecento anni dalla morte, con il sostegno della Regione Piemonte e in qualità di Capofila della Convenzione tra i Sei comuni del Mombracco, che comprende anche Envie, Paesana, Revello, Rifredddo e Sanfront.

Sono due gli eventi, tra natura e cultura, in programma sabato 27 e domenica 28 aprile.
Si comincia sabato 27 alle 10 a Saluzzo con la visita-conferenza Ludovico II e gli Sforza: storie e arte tra Saluzzo e Milano al tempo di Leonardo. La proposta, della durata di due ore circa, è inserita nel calendario regionale del Gran Tour e condurrà i partecipanti alla scoperta di importanti luoghi culturali della capitale dell’antico Marchesato: la Castiglia con il Museo della Civiltà Cavalleresca, il centro storico, la Chiesa di San Giovanni, la Chiesa di San Bernardino e il Duomo.
La visita, allestita in collaborazione con il Comune di Saluzzo e che verrà riproposta anche sabato 18 maggio, vuole mettere in luce i legami politici che dalla metà del Quattrocento il marchese Ludovico II di Saluzzo cercò di stringere con il Ducato di Milano dominato dagli Sforza, famiglia che sembrava poter contrastare il potere dei Savoia nell’Italia del nord. Ludovico II di Saluzzo fu prima pedina e poi protagonista delle relazioni con Gian Galeazzo Sforza, la reggente Bona di Savoia e poi con Ludovico il Moro. Iniziarono così in questo periodo le relazioni tra il Saluzzese e la Lombardia, grazie alle quali a Leonardo da Vinci giunse la notizia del particolare pregio della quarzite bargiolina, pietra del Mombracco che il genio toscano cita in uno dei suoi scritti.

Proprio il Mombracco è il protagonista del secondo appuntamento del fine settimana, l’escursione di due giorni, sabato 27 e domenica 28 aprile, L’anello di Leonardo – giro del Monte Bracco. Percorrendo l’anello classico, tracciato anni fa intorno a questo monte poco conosciuto ma ricco di fascino, si andrà alla scoperta della geologia leggendaria della montagna, delle sue borgate sotto le rocce, delle incisioni rupestri e dei suoi castagneti secolari. L’escursione, guidata dagli accompagnatori naturalistici dell’Associazione Vesulus, è adatta a tutti purché mediamente abituati a camminare e prevede un dislivello in salita di 500m per ciascuno dei due giorni. Nel programma, che prevede il pernottamento presso la Locanda della Trappa di Barge, è inserita anche la visita alla borgata museo di Balma Boves. Si ricorda che è necessario avere un abbigliamento adatto a condizioni meteo variabili, e che sono indispensabili scarponi o scarponcini da montagna e altre attrezzature adatte al trekking.

La partecipazione ai due appuntamenti è a pagamento: ulteriori informazioni sui rispettivi siti internet.
https://piemonte.abbonamentomusei.it/Grand-Tour/Attivita/GT_19_LUDOVICOII_SFORZA-LUDOVICO-II-E-GLI-SFORZA-STORIE-E-ARTE-TRA-SALUZZO-E-MILANO-AL-TEMPO-DI-LEONARDO-27-04-2019

http://www.accompagnatorimonviso.it/index.php/27-28-aprile-la-montagna-di-leonardo-giro-del-mombracco-cn/

Il programma degli eventi leonardiani prosegue poi domenica 5 maggio con l’inaugurazione della grande mostra “Leonardo homo sine tempore”: aperta da maggio a luglio, evidenzierà l’eccezionalità della figura di Leonardo e il suo essere capace di intuizioni che lo pongono in dialogo diretto con la nostra contemporaneità.

Più informazioni su