Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciaburro: “Che emozione incontrare gli atleti della nazionale di sci paralimpica”

"Loro la vita, con le sue difficoltà, l’hanno presa di petto e hanno vinto la loro battaglia contro la disabilità. Ci va coraggio, fatica e senso del dovere."

Scrive l’on. Monica Ciaburro (Fratelli d’Italia).

A Prato Nevoso ho incontrato gli atleti della Nazionale di sci Paralimpica. Erano accompagnati da Tiziana Nasi, la Presidente della Federazione Italiana. È stato un momento molto coinvolgente. Ho visto negli occhi di questi atleti, di livello eccelso e medagliati olimpici, la voglia di vivere, il senso dell’impegno sportivo. Ho ascoltato le loro parole e ne ho tratto un grande insegnamento. Con Tiziana Nasi abbiamo ragionato su come poter far si che tutti i ragazzi diversamente abili possano avvicinarsi allo sport che più amano.

La scorsa settimana gli atleti paralimpici dello sci nordico erano stati ospiti a Bagni di Vinadio. Averli sulle piste di casa nostra è un grande orgoglio. Essi, a differenza di troppi giovani normodotati, possono veramente essere di stimolo a tutti quei giovani che sembra quasi si facciano scorrere addosso la vita.

Loro la vita, con le sue difficoltà, l’hanno presa di petto e hanno vinto la loro battaglia contro la disabilità. Ci va coraggio, fatica e senso del dovere. Doti che dovrebbero essere insite in tutti noi ma che, troppo sovente, cerchiamo di aggirare pensando che la vita possa essere vissuta senza quelle qualità. Grazie a Tiziana, al dr. Lorenzo Repetto ed all’allenatore Davide Gros, ma in particolare grazie a voi Campioni di sport e di vita.