Quantcast

Cherasco, l’organo “Pierino Regis” in chiesa S. Martino suona ancora grazie a Piero Colombotto foto

Grazie anche al parroco, nell’anno 2010, dopo un’accurata manutenzione ordinaria, lo strumento ha ripreso una vita nuova il 28 maggio

Cherasco. La Chiesa di San Martino si trova davanti a Piazza Don Alberione, cosi’ chiamata perché il Beato Giacomo Alberione ha celebrato la sua prima Messa in questo Edificio Sacro. L’ organo “Pierino Regis” è stato installato nella Chiesa di San Martino per accogliere le esigenze della Popolazione locale recuperando alcune canne e la cassa esterna di un modesto organo preesistente.

Lo strumento è composto da due manuali 58 note, pedaliera 30 note con trasmissione pneumatica. L’organaro cieco, Maestro Pierino Regis, era originario di Mondovì Piazza da dove operò fino al 1942, per poi trasferirsi definitivamente a Cherasco; qui stabilì il suo laboratorio artigiano, utilizzando inoltre la sconsacrata Chiesa di Sant’Iffredo come magazzino dei componenti voluminosi degli organi.

La sua attività organaria si esplicò soprattutto nella riparazione, revisione e restauro di numerosi organi a canne, sparsi per le Chiese del Monregalese e delle Langhe, con visite fino a Bordighera ed a Castelnuovo Nigra nel Canavese. Altre sue attività furono il mestiere di accordatore, anche di Casa Reale, e di revisione e restauro di pianoforti di marca, con il rifacimento integrale delle parti meccaniche.

Piero Colombotto, dopo aver parlato con suo cugino Aureliano Regis, figlio di Pierino, viene a conoscenza che suo pro-zio ha costruito un organo in Cherasco. Cercando ulteriori informazioni in merito dal Parroco, scopre che lo strumento è in cattive condizioni causa mancanza di manutenzione ordinaria da moltissimi anni. Allora decidono assieme d’intervenire finanziariamente per una manutenzione generale per ridare vita nuovamente allo strumento. Suo cugino Aureliano ha poi deciso di ritirarsi e di occuparsi soltanto della pubblicità di tutti gli eventi musicali che si svolgono in Chiesa annualmente.

Grazie anche al parroco, nell’anno 2010, dopo un’accurata manutenzione ordinaria, lo strumento ha ripreso una vita nuova il 28 maggio. Piero Colombotto, originario di Cervere, fin da giovane s’ appassiona alla musica organistica intraprendendo gli studi musicali diventando un organista a livello amatoriale; sempre attento alle novità in ambito organistico, attivo come uditore nelle varie rassegne organistiche sparse nel Cuneese e da alcuni anni interpellato da certi organisti come gira pagine durante i loro concerti.

Appassionato di Organologia, ha girato in varie Chiese del Cuneese, Torinese e Savonese, in compagnia di altri organisti, per provare i vari strumenti di queste zone. Dal 2010 e’ attivo in prima persona nella Chiesa di San Martino in Cherasco come organizzatore di una serie di eventi musicali che si svolgono annualmente sullo strumento. Su quest’ organo sono gia’ stati realizzati 3 CD, due organo e tromba ed uno solo organo realizzati dai Maestri Mauro Maero all’organo e Marco Bellone alla tromba, mentre Piero Colombotto si occupa dell’ iter burocratico per la copia e realizzazione degli stessi.

Attualmente i due maestri stanno registrando altri due CD, uno solo organo e l’ altro con organo e tromba, saranno entrambi disponibili per chi fosse interessato in Chiesa in Autunno insieme a quelli gia’ pronti. Dal 2010, nel corso di vari Eventi Musicali, sono molti gli organisti che si sono avvicendati alla consolle dello strumento: oltre a Maero ricordiamo anche Koshuba (inaugurazione), Trinchero, Rosso, Studer, Sacchetti, Rinero, Adamo, Guardiani, Massaglia, Springhetti ed Aimassi.

Tra gli artisti che hanno partecipato ricordiamo anche la presenza, in più occasioni, di una delle voci Piemontesi più rappresentative, il Tenore Michelangelo Pepino. Dal 2014 la manutenzione ordinaria annuale sullo strumento viene eseguita dal bravo organaro Paolo Dal Borgo di Belluno, grazie a lui l’ organo e’ sempre funzionante e pronto per ogni manifestazione musicale.