ATL Cuneese a Viù per portare modello di crescita cicloturismo foto

Pulitanò: "Ancora una volta il lavoro dell'ATL è stato presentato agli operatori del settore come un modello da seguire"

Più informazioni su

Viù.  Sabato 10 novembre scorso, l’ATL del Cuneese ha presenziato, con il proprio Consigliere Rocco Pulitanò, ad una tavola rotonda organizzata dal Comune di Viù e dall’Unione Montana Alpi Graie dedicata allo sviluppo del cicloturismo inteso come opportunità di sviluppo per la montagna. Al Centro Polofunzionale del Comune di Viù (To) si sono riuniti il campione e commentatore del grande ciclismo Riccardo Magrini, la campionessa Vittoria Bussi, il patron del Giro femminile Giuseppe Rivolta, Mattia Viel vincitore della 6 Giorni di Torino, insieme a Giovanni Maria Ferraris Assessore allo Sport della Regione Piemonte, Rocco Pulitanò Consigliere di Amministrazione dell’ATL del Cuneese e Paolo Massa Bova progettista di anelli cicloturistici delle Valli di Lanzo.

“Ancora una volta – ha dichiarato il Consigliere Pulitanò – il lavoro dell’ATL del Cuneese è stato presentato a giornalisti ed operatori del settore come un modello da seguire. Da anni lavoriamo sullo sviluppo del turismo outdoor ed i dati turistici di questa estate appena trascorsa ci regalano nuovo entusiasmo: basti pensare che sul tracciato della Via del Sale i passaggi delle e-bike sono aumentati del 200%. Il cicloturismo ha sicuramente ancora margini di crescita, soprattutto per quanto concerne il mercato delle e-bike. L’ATL ha pubblicato negli ultimi due anni numerose cartoguide dedicate ai percorsi per le due ruote che vanno dalla Roa Marenca nel Monregalese all’Anello del Monviso, passando per la Via del Sale e la Gardetta, cercando quindi di proporre agli appassionati tutta una serie di proposte allettanti, a misura di gamba e di bici elettrica.”

Più informazioni su