Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nubifragio ad Alba: intervengono anche vigili del fuoco di Cuneo. Il Sindaco: “Chiederemo stato di calamità”

In poche ore la pioggia ha provocato non solo disagi ma anche danni

Più informazioni su

Alba. Danni e allagamenti a causa del violento nubifragio. Centinaia le chiamate da parte dei cittadini ai vigili del fuoco, tanto che oltre a quelli del distaccamento di Alba, sono intervenuti in aiuto anche quelli di Cuneo.

A causa degli allagamenti i vigili del fuoco sono intervenuti con le idrovore al fine di svuotare garage, cantine e locali sotterranei dall’acqua, che nel giro di poche ore ha provocato non solo disagi ma anche danni.

Intanto sulla pagina Facebook del sindaco di Alba, Maurizio Marello spiega che chiederà lo stato di calamità:

“Premetto che da persona che nella vita ha subito plurime alluvioni comprendo i danneggiati e dico loro che mi dispiace molto e che attiveremo tutte le azioni necessarie.

Dai primi dati che mi stanno arrivando si e’ trattato di un fenomeno del tutto eccezionale con una quantità d’acqua in un tempo così breve che era impossibile per caditoie e tombini anche puliti poter reggere ( e sono complessivamente a posto ne abbiamo 2000 in città).

A ciò si è aggiunta l’acqua ed il fango con i detriti scesa da alcune colline. Il fenomeno è stato particolarmente intenso nella zona di San cassiamo e corso Enotria e cortemilia. Le strade adesso sono percorribili a parte qualche tratto collinare e le ditte stanno lavorando per portare via il fango.

A seguire Stirano procedera a lavarle. Domattina scriveremo a provincia e regione e descrivere laccaduto chuedendo di rientrare nello stato di calamità se questo verrà dichiarato. Vista anche l’estensione del fenomeno nel sud Piemonte. Questo anche al fine di poter avere ad eventuali risarcimenti di danni per i privati”.

Più informazioni su