Quantcast

Anna Guermani

trapianto sala operatoria ospedale

L'allarme

“Covid, pazienti in attesa di trapianto 3 volte più a rischio di popolazione sana”

"In Italia, nonostante la pandemia, il bilancio di donazioni e trapianti per il 2020 è soddisfacente: lieve riduzione dei donatori, pari al 6%, rispetto al 40-60% del resto dell’Europa e, dato molto positivo, riduzione delle opposizioni alla donazione d’organo del 13%. In controtendenza Regione Piemonte e Valle d’Osta che registrano una curva positiva con +20% dell’attività globale di donazione e trapianti, rispetto allo stesso periodo del 2019. Il territorio adotta misure ancora più stringenti e accurate nell’escludere la presenza di infezione da Covid-19 in donatori e riceventi e attiva, anche da remoto, le visite ambulatoriali, in emergenza e di follow-up"