Keplero conferma la sua scoperta