finanziato dal pnrr |
Politica
/

A Bra Al via il recupero di Palazzo Garrone

17 novembre 2023 | 13:01
Share0
Commenti
50
A Bra Al via il recupero di Palazzo Garrone

L’intervento da oltre 2 milioni di euro durerà più di un anno

Lunedì 20 novembre 2023 verrà aperto ufficialmente il cantiere per il recupero di Palazzo Garrone, uno dei grandi progetti che sotto la Zizzola verranno finanziati con i fondi PNRR. Lo storico edificio che si affaccia su piazza Caduti per la libertà, pur trovandosi in buono stato di conservazione, necessità di una serie di interventi finalizzati alla messa in sicurezza dello stabile, al restauro conservativo e al suo recupero funzionale. L’intento dell’Amministrazione è quello di destinare Palazzo Garrone a finalità museali, culturali, didattiche ed istituzionali.

Nello specifico, il progetto di recupero approvato dalla Giunta comunale, e prima ancora passato al vaglio della Soprintendenza ai beni artistici e culturali di Torino, prevede la demolizione parziale delle pavimentazioni esistenti e il loro contestuale rifacimento, l’abbattimento di alcune tramezze non portanti e la realizzazione in cartongesso di nuove pareti per la delimitazione di nuovi spazi, l’installazione di un ascensore e la costruzione di una nuova scalinata tra i piani. Si interverrà in modo importante anche sul tetto dell’edificio con la rimozione e lo smaltimento dell’attuale sottomanto in lastre ondulate contenenti fibre di amianto, la posa di un nuovo sottomanto e il rifacimento dell’impermeabilizzazione. Infine, si procederà con il rifacimento degli impianti e dei bagni, il restauro delle porte antiche e della facciata.

Uno spazio che sarà recuperato e valorizzato sarà la terrazza che si affaccia su piazza Caduti che, come dimostrato in occasione della partenza della tappa del Giro d’Italia Bra-Rivoli del 18 maggio scorso, ben si presta ad ospitare eventi di rappresentanza.

L’ammontare complessivo dei lavori è stimato in 2,4 milioni di euro, di cui 2 milioni coperti dai fondi Pnrr ascrivibili al capitolo Investimenti in progetti di rigenerazione urbana, altri 200 mila ottenuti grazie al rispetto di tutte le tempistiche della procedura prevista dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e i restanti provenienti da risorse comunali.

I lavori, effettuati dalla ditta Rws Srl di Vigonza (Padova) che si è aggiudicata la gara d’appalto, si protrarranno per almeno 450 giorni. Al termine dell’intervento Bra potrà contare su un rinnovato gioiello nel suo centro storico. (rb)