Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1896 veniva inventato il tachimetro per automobili

Cuneo. Il sole è sorto alle 5:40 e tramonta alle 21:23. Durata del giorno quindici ore e quarantatre minuti. Fase lunare: ultimo quarto.

Santi del giorno
Sant’Ettore, martire.
San Silverio, martire.
San Lucano, vescovo.

Avvenimenti
1890 – Wilde pubblica “Il ritratto di Dorian Gray”. La vita come opera d’arte, vissuta nel culto della bellezza estetica e del puro edonismo. Un concetto alla base della produzione letteraria di Oscar Wilde e portato alle estreme conseguenze nel suo capolavoro assoluto, Il ritratto di Dorian Gray, pubblicato nel 1890 sul numero di giugno di Lippincott’s Monthly Magazine, mensile di letteratura molto diffuso in Gran Bretagna e negli Stati Uniti d’America. Fu il direttore della rivista, J.M.Stoddart, a chiedere allo scrittore irlandese di scrivere un racconto sensazionale per la rivista, da pubblicare insieme a quello di un altro autore emergente, un certo Arthur Conan Doyle, padre del celebre investigatore Sherlock Holmes. Nel 1891 Wilde rimise mano all’opera, ampliandola di sei capitoli e portandola alla forma di romanzo, con cui la ripubblicò nell’estate dello stesso anno. Considerato tra i più grandi capolavori della letteratura inglese, Il ritratto di Dorian Gray, già dai primi anni del XX secolo, divenne fonte di ispirazione per opere teatrali e più tardi per adattamenti cinematografici e musicali. Tra i film più noti, tratti dal romanzo, c’è quello del 1945 diretto da Albert Lewin e interpretato da Angela Lansbury, che si meritò una candidatura all’Oscar come miglior attrice non protagonista.
1896 – Invenzione del tachimetro per automobili. A un insegnante inglese, Edward Prew, venne l’idea di adattare per l’automobile il tachimetro utilizzato fino a quel momento esclusivamente sui treni. Un’intuizione geniale che segnò per sempre il mondo dei veicoli a motore, sui quali questo strumento è universalmente installato per misurare la velocità istantanea. Inventato dal croato Josip Belušić, che lo brevettò nel 1888 con il nome “velocimeter”, il tachimetro venne considerato un optional fino al 1910; dopodiché divenne uno strumento indispensabile per un pieno controllo del veicolo e per una guida sicura legata al rispetto dei limiti di velocità.
1983 – L’LZW viene brevettato negli USA.
2001 – Nasce la Wikimedia Foundation. Jimmy Wales, cofondatore della nota enciclopedia on line Wikipedia, decise di dar vita a una fondazione senza scopi di lucro che incoraggiasse la crescita di contenuti liberi, cui tutti avrebbero dovuto avere accesso gratuito. In questo modo fu eliminata definitivamente qualsiasi finalità lucrativa del progetto Wikipedia, che da quel momento sarebbe stato finanziato solo grazie alle donazioni volontarie dei suoi numerosissimi sostenitori. Il nuovo soggetto raggruppò con Wikipedia tutti i progetti wiki, da Wikinotizie a Wikiquote. Fornita di oltre 400 server, Wikimedia Foundation si sostiene annualmente grazie alle donazioni volontarie degli utenti, sollecitate con appelli di Wales miranti a sottolineare l’importanza di conservare l’indipendenza del progetto da qualsiasi interesse economico o di altro tipo.

Nati in questo giorno
Nicole Kidman – Sguardo di ghiaccio e fascino intenso è la formula vincente della sua luminosa carriera di attrice, completata dall’Oscar come “miglior attrice protagonista” conquistato nel 2003 con “The Hours”. Nata a Honolulu, nello stato delle Hawaii, ma cresciuta in Australia, ha iniziato il percorso professionale nel teatro, per approdare al cinema alla fine degli anni Ottanta, mettendosi in mostra in “Billy Bathgate – A scuola di gangster” (1991), accanto a Dustin Hoffman. Dalla metà degli anni Novanta ha raggiunto la piena affermazione con pellicole come “Da morire” (che le vale un Goden Globe), “Ritratto di signora” (1996) e Eyes Wide Shut (1999), ultimo capolavoro di Stanley Kubrick. Altri titoli celebri, “Moulin Rouge” (che la candida all’Oscar 2002), “Australia” (2008) e “Rabbit Hole” (2010). Premiata anche con un Orso d’oro e uno d’argento al Festival di Berlino, nel 2014 è la protagonista di Grace di Monaco, presentato fuori concorso al Festival di Cannes. Nel 2017 sfiora il secondo Oscar come “miglior attrice protagonista” per il drammatico Lion – La strada verso casa. Nel 2018 partecipa a tre film, tra i quali Aquaman, nel 2019 è nel cast de Il cardellino, nelle sale italiane dal 10 ottobre 2019. I lavori più recenti sono i film A proposito dei Ricardo (2021) e The Northman. Festeggia 55 anni.
Lionel Richie: Nato a Tuskegee, nello stato americano dell’Alabama, è un cantante e attore di fama internazionale. Già frontman dei “Commodores”, da solista ha venduto oltre 100 milioni di dischi. Tra le sue canzoni più famose c’è “We Are The World” (scritta con Michael Jackson a scopo benefico contro la fame in Africa che vendette oltre 20 milioni di copie e raccolse 50 milioni di dollari) e “Say You Say Me” (per il film “Il sole a mezzanotte” diretto da Taylor Hackford, con la quale si aggiudicò il Premio Oscar nel 1986). L’ultimo lavoro discografico, “Tuskegee” del 2012, che prende il nome dalla sua città natale, con oltre un milione di copie vendute, è stato il primo disco di platino dell’anno e ha rilanciato a livello mondiale il cantante, la cui fama si era un po’ assopita negli ultimi anni. Compie 73 anni.

Eventi sportivi
2012 – Conclusi gli Europei di scherma. Nel PalaBorsani di Legnano (in provincia di Milano) dal 15 al 20 giugno si svolse la 25ª edizione del Campionato europeo di scherma, con un programma comprendente 12 gare di fioretto, sciabola e spada, individuali e a squadre, maschili e femminili. Dominò la Russia: vinte sette gare, un secondo posto e tre terzi. L’Italia è seconda nel medagliere finale con due ori e due bronzi. Dal fioretto a squadre i due ori: in quello femminile con Valentina Vezzali, Arianna Errigo ed Elisa Di Francisca (riserva Ilaria Salvatori); in quello maschile con Valerio Aspromonte, Andrea Baldini e Andrea Cassarà (riserva Giorgio Avola). I due terzi posti arrivarono da Arianna Errigo, bronzo nel fioretto, e dalla sciabola femminile a squadre con Ilaria Bianco, Gioia Marzocca e Irene Vecchi (riserva Alessandra Lucchino).

Proverbio/Citazione
Chi semina in ottobre miete in giugno.
“Se non si parla di una cosa è come se non fosse mai accaduta” Oscar Wilde