Quantcast

Degustibus torna a Cuneo con un’edizione speciale ricca di street food, birra e concerti rock foto

La rassegna si terrà dal 24 al 26 giugno in piazza Galimberti

In preparazione la nuova edizione di Degustibus che quest’anno, giunta alla undicesima edizione, si terrà dal 24 al 26 giugno a Cuneo in Piazza Galimberti organizzata dall’Associazione Culturale ALL 4U, con il patrocinio della Regione Piemonte, Provincia di Cuneo e in collaborazione con l’ATL di Cuneo.

La pandemia ha fermato per due anni la manifestazione ma finalmente riparte con una versione “Summer Edition” dedicata allo Street Food, Birra artigianale, alle specialità culinarie d’Italia e soprattutto a concerti rock.

Diverse aziende provenienti da tutta Italia, una mostra mercato che si sta affermando come una delle più caratteristiche rassegne gastronomiche Piemontesi, una vetrina unica delle tradizioni del territorio, nonché di quelle di diverse regioni d’Italia. 

In Piazza Galimberti sarà realizzato un ampio spazio dedicato al consumo dei cibi in strada il cosiddetto “Street food”, dove si potranno assaporare specialità culinarie di ogni genere, provenienti da tutta Italia, oltre alla birra artigianale e vini piemontesi. 

Saranno presenti anche i tipici Truck che faranno assaporare cibi tipici di alcune regione d’Italia, Italians do it better è un motto valido anche a proposito di cibo di strada: ogni regione è un piccolo mondo gastronomico.

Il mercato di prodotti italiani sarà presente con prodotti provenienti da tutta Italia, dalla liguria alla toscana, dal veneto alla sicilia e inoltre si potranno assaggiare e acquistare cibi del territorio come pasta fresca, battuta di Fassone, lardo e salame o formaggi come Raschera, Castelmagno, Bra tenero e tome, il miele e i dolci, da apprezzare insieme a birra artigianale e vini piemontesi.

BEER TO BEER

Rinnovata la collaborazione con Beer to Beer per la selezione dei birrifici e per la promozione della Birra Artigianale. Saranno presenti diversi birrifici che sapranno far assaporare e descrivere le proprietà di ogni tipo di birra presente nei propri rispettivi stand. 

Una manifestazione in continua evoluzione, il 2022 sarà l’anno in cui Degustibus – Summer Edition, proporrà diversi appuntamenti musicali gratuiti dedicati alla musica rock.

CONCERTI

Venerdì 24

Alle ore 22 – Concerto degli IRON MAIS – travolgenti con il loro rock agricolo, sono pronti per conquistare il palco di Degustibus con una miscela di country, folk e rock, avvolta nella loro immancabile ironia.

Gli Iron Mais sono la più celebre Cow-Punk band del panorama musicale italiano. Il progetto nasce dall’idea di rivisitare in uno stile che amalgama folk, country e incisi western, alcuni dei maggiori successi della storia del rock in tutte le sue epoche e sfumature oltre a proporre caratteristici e pungenti inediti.

I personaggi portati in scena sono:
Jack Pannocchia AKA Jack Latreena (Voce e Chitarra elettrica, Vanga slide, Banjo)
La Contessina (Voce e Violino)
Burrito (Batteria)
Aflo (Contrabbasso)
Angel RocK (Chitarra Acustica, Banjo)

Sono una miscela esplosiva di ironia, esilarante carisma bifolco, look caratteristico e soprattutto un Groove massiccio ed energico proveniente dalla radicata vena rock, passando per un’attitudine innata al roots tipico degli Stati Uniti del sud.

Gli Iron Mais hanno portato nel mainstream un genere misconosciuto al pubblico italiano grazie alla loro partecipazione alla nona edizione del celebre Talent show “X Factor” (come concorrenti e di seguito come Resident Band) programma durante il quale si sono distinti come qualcosa di assolutamente alternativo rispetto agli artisti delle edizioni precedenti, con uno stile ed fino a prima pressoché inesistente in Italia.

Vantano un’importante collaborazione con la Regina della dance anni 90 “CORONA” con cui hanno stravolto la celebre hit “The Rhythm Of The Night” e si pregiato di essere andati in Tour con i loro beniamini d’oltre oceano HAYSEED DIXIE e STEVE’N’ SEAGULLS, che in rete vantano milioni di streaming e visualizzazioni.                                   

La produzione discografica della band conta all’attivo diversi Album ed Ep:
2015 HARDCOCK (Album)
2016 NAUSEA (Ep)
2017 THE MAGNIFICENT SIX (Album)
2020 WOODCOCK (Album)
2022 MY FRIEND ARE GONE (Ep)

Sabato 25 

Alle ore 22 – Concerto dei BORDERLINES ROCKHITS – Lo spirito rock dei grandi successi.
Oltre due ore di spettacolo interamente suonato da una band di professionisti da più di quindici anni attivi nel panorama musicale del nord ovest italiano.

Una scaletta che sposa perfettamente i grandi classici, dai Van Halen agli AC/DC, dai Kiss agli U2 passando attraverso rivisitazioni del tutto originali dei successi più radiofonici e ballabili del decennio ’70/’80. Per chi ama la grande musica e per chi vuole semplicemente scatenarsi sulle note di canzoni immortali. 

Fabio Rosso, batteria 

Diplomato in percussioni col maestro Paolo Tini, ha studiato batteria con i maestri Luciano Guarini, Roberto Testa e Bruno Astesana. Attivo in numerose produzioni discografiche, in studio di registrazione e sul fronte live, tra le quali: Eg2, Window Shop for love, Pastina band, Abnoba, Orchestra Bruni.

Enrico Gosmar, chitarra 

Enrico è nato il 14/09/1975 a Saluzzo (Cn). Iniziò a suonare giovanissimo sotto la guida del padre chitarrista appassionato di jazz; grazie ai suoi insegnamenti nel 1991 intraprese lo studio della chitarra classica dal prof. Fulvio Cioce. L’esempio di suo padre è stato senza dubbio il suo più grande stimolo nella ricerca di un continuo miglioramento; l’essere cresciuto in una famiglia dove la musica ha una grande importanza, gli ha permesso di avere una visione poliedrica e varia del panorama musicale. 

Nel 1992 supera l’esame per entrare al III anno di conservatorio presso il “G.F. Ghedini” statale di Cuneo sotto la guida del direttore prof. Paolo Manzo. L’incompatibilita con l’attività concertistica lo costringe a lasciare nel 1996 gli studi. Dal 1993 al 1997 collabora con svariate band e coverband della zona, acquisisce esperienza e sicurezza sul palco. Nel 1998 trova i musicisti adatti per realizzare ciò che da tempo aveva in mente, nascono così i Mexico Shuffle, band trio impostata sul repertorio di Stevie Ray Vaughan, Hendrix; ed è qui che Enrico in veste di chitarrista-cantante mette in risalto le sue spiccate doti ricreando fedelmente quel sound infuocato. La formazione apre concerti per importanti bluesman del calibro di Michael Hill, Marcia Ball, Kinsey Report, Treves band… ma non solo, calcano con successo importanti locali statunitensi a Chicago come: Rosa’s Blues House, Koko Taylor, Buddy Guy’s Legend, Cubby Bear, Rooster’s Blues. 

Dal 1998 conosce l’artista Roby Bella, celebre componente del quartetto cabarettistico piemontese “Tre Lilu”, dove instaura una sincera amicizia ed insieme formano la “Jackpotband”. La nuova formazione, lavora nei più bei locali della costa azzurra e nelle più rinomate località turistiche montane francesi, proponendo uno spettacolo frizzante dove il pubblico non può fare a meno di ballare e di partecipare quindi attivamente alle serate. E’ insegnante di chitarra folk-rock-blues presso l’Istituto Civico Musicale di Boves dal 2001 Nel 2003, ha l’occasione di partecipare con la Jackpotband al “15th International meeting of 2CV”, registrano il disco “Sailing on the road” (sigla ufficiale dell’evento), aprono il concerto per Rudy Rotta. Partecipa al “9th S.R.V. Remembrance Ride and Concert” a Forth Worth TX , suona con bluesman del calibro di Joe Richardson, Alan Haynes, Andrea Dawson. Dal 2005 ad oggi diventa chitarrista ufficiale della formazione rockfolk piemontese Lou Dalfin, vincono il premio Tenco a Sanremo con “L’oste del Diau” come miglior disco in dialetto. Con una media di 50 concerti l’anno suonano nei più rinomati folk festival internazionali italiani ed europei come: “Rodez Estivada”, “La Notte della Taranta”, “Tradicionarius”, “Nuits Atypique”, “L’Ase D’Alegre” e tantissimi altri, aprono il concerto di Lou Reed sulla “Medals Plaza” di Torino 2006; condividono il palco con artisti del calibro di Enrico Ruggeri, Teresa De Sio, Richard Galliano, Négresses Vertes, Manu Chao… Fine 2004 Enrico si sposta in Texas per un breve tour dove suona nei più famosi locali sulla scena di Austin e Dallas come: 311, Friends, KCII, Antone’s, The Bone, conosce Tommy Shannon bassista di SRV e Chris Duarte noto chitarrista di Austin. 

Nel 2006/08 collabora con Zucchero Fornaciari per la promozione televisiva dell’album “Fly” nelle seguenti trasmissioni nazionali: Miss Italia, Fratelli di Test e Telethon in diretta su Rai 1, Che Tempo Che Fa in diretta su Rai 3, e Telegatti 2007 su Canale 5. 2006 Uscita dell’album de Lou Dalfin “I Virasolelhs” 2007/12. Collaborazione con l’APM (Alto Perfezionamento Musicale) di Saluzzo per l’istituto musicale come insegnante di chitarra folk-rock-blues, dal 2011 docente di chitarra del dipartimento Rock. Collaborazione con Miguel Bosè al Festivalbar Italia 1 e Miss Italia nel Mondo Rai 1. 2008. Ospite con Flavio Boltro e Nico Wayne Toussaint sull’album “Work all day” della Expresso Blues Band. 2009 Promozione televisiva dell’album Vintage Baby di Irene Fornaciari, Rai 2 Scalo 76. Con Zucchero per Mister Swiss a Lugano in diretta su RSI. 2011/13 Uscita del nuovo disco de Lou Dalfin “Cavalier Faidit” e sua promozione. Collaborazione con il portale guitarplanet.eu per la realizzazione di video a scopo dimostrativo e di presentazione di strumenti musicali. Apertura del concerto di Manu Chao a Cuneo p.zza Virginio Dal 2012 collabora con la direzione artistica per il blues festival “C’è Fermento” di Saluzzo. 

Marco Giaccardi, basso 

Nato a Fossano il 12 settembre 1972.
Nel 1988 inizia a suonare da autodidatta, e nel 1991 inizia a studiare basso elettrico con il maestro Francesco Bertone. Dall’anno 1992 ad oggi ha collezionato numerose esperienze lavorative, collaborando con svariati gruppi cover di ogni genere, dai cantautori italiani al metal, passando per il rock ed il blues, e partecipando a diversi progetti di musica originale.
In questi anni ha suonato tra gli altri con:
Killin floor (rock blues), Freeway jam (rock pop), Anthenora (tributo Iron Maiden), Rapporto diretto (rap), Quelli di Vasco (tributo a Vasco Rossi), Taxi blues ( r’m’blues ), Woodstock (tributo a Jimi Hendrix), Malabanda (cantautori italiani), Mexico schuffle (tributo Stevie Ray Vaughn), Manuela Florio (funky pop), Primaclasse (musica leggera italiana), Expresso blues band (blues), Silvana Poletti (pop), Piero Vallero(dance), Jackpot band (rock internazionale), Nico Wayne Toussaint (blues), Cani Sciorrì (rock/noise).
Nel 2001 ha occasione di suonare a Chicago con musicisti locali quali Billy Branch, Eddie Clearwater, Katleen Davis e Chico Banks esibendosi nei blues clubs della città.
Nel 2005 con il gruppo Expresso Blues Band riceve la “targa S.I.A.E.” premio alla miglior blues band italiana emergente ed apre il concerto di Kool & the gang (serata in diretta su radio Rai tre), nel 2007 quello degli Animals nell’ambito del “musical de Bastia”in Corsica.

Davide Donadei, chitarra
Classe 1966, nato a Cuneo incontra la musica all’età di 9 anni. Dopo aver provato qualche lezione di pianoforte, si dedica seriamente allo studio del sassofono fino all’eta di 13 anni.
L’adolescenza, il fattore F, l’incontro e la scoperta del rock dei Clash fanno cambiare rotta e inizialmente da “autodidatta” si inventa bassista e da vita alla formazione dei ROTTERS importante formazione del rock cuneese come vocalist e bassista. 

I Rotters hanno pubblicato un album e alcune registrazioni, con canzoni e musiche originali nel nascente panorama rock italiano dell’epoca.
A seguire dalle quattro corde passa alle sei corde della chitarra e sempre come produttore e promotore le formazioni sono state D.D.B.B David Dona Blues Band, di cui il singolo di maggior successo DDT Agonia di una Mosca, a seguire negli anni LAVORO STRAORDINARIO TRIO – PASTINA BAND fino al 2014. 

Nel 2018 rientra in “pista” con il progetto DUO PER CASO – Successi in acustico – e il nuovo progetto BORDER LINE – Rock Hits – la super band di 5 elementi con compagni di viaggio importanti del panorama musicale cuneese.

Davide Musizzano, voce 

La voce “nera” che non ti apetti. Classe 1977, comincia il suo percorso musicale suonando il basso elettrico, per poi abbandonarlo e dedicarsi completamente alla voce. Anagraficamente legato al fenomeno grunge, mastica tutto ciò che è rock dagli anni ‘70 in poi, finisce per innamorarsi visceralmente della black music. 

Negli anni prende parte a numerosi progetti musicali, spaziando tra musica originale e cover band, tra cui: Alice walks on mars, Dead man’s Miracle, The Lab, Gli Invisibili, SuperBad Dynamite Show (Tributo a James Brown), Per un Pugno di Mollica, Siam Freskoni rhythm and blues band, Zanzanù. 

Domenica 26 

Alle ore 21 – Concerto dei ONE CROSSED TICK – Giovanissima band cuneese che strizza l’occhio al punk/rock ma aperta a nuove influenze musicali e intenta ad ampliare il proprio repertorio con brani inediti.

Camilla Lodini: Voce
Serena Giordano: Basso
Alessandro Viale: Chitarra elettrica
Ludovico Leardi: Batteria

De gustibus non disputandum est…  sui gusti non si discute… l’obiettivo della manifestazione è avvicinare i partecipanti ai gusti della buona tavola attraverso degustazioni di prodotti di eccellenza dei produttori italiani, soprattutto piemontesi, promuovendo inoltre la riscoperta della cultura, delle tradizioni e dei legami con il territorio cuneese e di tutta Italia. 

Sarà un’edizione estiva, libera e gratuita, nel pieno della spensieratezza, del buon cibo e del rock.

Per informazioni: Associazione Culturale ALL 4U 339.6505277 

oppure  sul sito www.degustibus.cuneo.it