Quantcast

All’Agenform Moretta nasce lo “SpecKauss”: un gustoso speck alla birra foto

Un prodotto nato in collaborazione con il noto birrificio agricolo di Piasco

Moretta. Dall’unione tra le tecniche di salumeria di e la birra artigianale Kauss nasce lo “SpecKauss”, prodotto “new entry” realizzato negli ultimi mesi nei laboratori del centro di formazione sulle tecniche lattiero-casearie e per tecnici della trasformazione della carne in stretta collaborazione con l’azienda sorta in valle Varaita esattamente 10 anni fa (reduce da un ricco calendario di iniziative per celebrare la ricorrenza).

“Just Meat” è il nome della cooperativa didattica formata dagli allievi del corso Tecnico Specializzato nella Produzione – Carni e Salumi 2021/2022, organizzato nella sede morettese. Gli studenti, nell’ambito delle attività di simulazione cooperativa, hanno avuto modo di conoscere diverse realtà imprenditoriali, tra cui il birrificio agricolo di Piasco.

“SpecKauss” è ottenuto dalla lenta cottura del taglio speck proveniente dalla coscia suina. Spiegano i docenti che hanno seguito i ragazzi nel riuscito esperimento: «Si tratta di un prodotto delicato, con profumi e aromi enfatizzati dalla birra artigianale, ottimo se servito con pane rustico. Nei prossimi mesi potrà essere degustato durante gli eventi organizzati dal birrificio».

Dicono gli studenti coinvolti nella cooperativa didattica: «Attraverso la creazione di “SpecKauss” abbiamo potuto applicare non solo le conoscenze tecnologiche e tecniche, ma anche le competenze di marketing ed informatica acquisite durante il corso e soprattutto abbiamo toccato con mano quanto sia importante creare “rete” con il territorio».

Ancora una volta l’Università dei Mestieri di Agenform, che opera nell’ambito della formazione professionale da oltre 30 anni con il motto “Sapere nelle Tue Mani”, ha stretto un’importante sinergia aziendale locale, che ha dato frutto: «È stata una valida occasione per creare un prodotto con peculiarità organolettiche uniche, che, anche se in quantità ridotte, potrebbe avere un suo piccolo mercato» spiegano dal consorzio.