Quantcast

A Sant’Anna di Vinadio, presentazione del libro di Dario Armando, ricordando don Mario Picco foto

L'appuntamento tra fede e cultura si terrà sabato 2 luglio

Dopo il grande successo delle presentazioni avvenute a Fossano e a Cuneo, l’imprenditore agricolo fossanese Dario Armando, sabato 2 luglio a Sant’Anna di Vinadio, meta del suo pellegrinaggio, ripresenterà il suo libro, dove, attraverso la fatica, la solitudine e le difficoltà incontrate nel cammino l’autore ha avuto modo di riflettere e di far luce sulla sua vita, e far riaffiorare ricordi ed esperienze vissuti nei momenti più significativi, sia felici, sia tristi.

Nei ricordi tristi Dario cita Don Mario Picco, sacerdote fossanese, deceduto in seguito ad incidente stradale nel novembre del 1990, a soli quarantadue anni, allora rettore del seminario di Fossano, in particolare di quando ha appreso la brutta notizia della scomparsa.

Proprio il 2 luglio, ricorreranno i cinquanta anni di ordinazione sacerdotale del presbitero il cui suffragio verrà ricordato nella celebrazione della Messa alle ore 11, come richiesto dai sui fratelli.  Coincidenza straordinaria, dice l’autore che in un capitolo ne descrive l’amicizia e come don Mario abbia influenzato la sua vita e dal suo ricordo sia partita l’ispirazione per scrivere il libro.

L’arrivo a Sant’Anna di Vinadio è previsto in modi diversi a seconda della possibilità dei pellegrini che, quel giorno, vorranno ripercorrere con l’autore una parte del pellegrinaggio.

Armando partirà da Pratolungo alle 6,30 (ritrovo alle 6,15) ma chi desidera un percorso meno faticoso potrà aggregarsi partendo ancora dalla località Baraccone alle 8, fino a giungere con mezzi propri direttamente al Santuario.

Il grazie per il dono sacerdotale a Dio e ai fratelli, nel ricordo indimenticabile di chi ha avuto modo di incontrare il presbitero e anche uomo molto speciale e di grandi talenti, avverrà anche in modo simbolico, infatti il «pellegrino» ha scelto di portare nello zaino la bibbia di don Mario che verrà deposta sull’altare durante la Messa.

Per il pranzo, alle 12,30, ci sarà l’opportunità di mangiare polenta con spezzatino o formaggio e dolce, al costo di 12 euro, su prenotazione obbligatoria direttamente al 334.7115998, entro domenica 26 giugno.

Alle ore 14, alla presenza del nuovo Rettore del Santuario don Erik Turco, nella «Sala del Randiere» inaugurata recentemente, l’Associazione «Il Cammino di Sant’Anna» che ha collaborato con Armando sin dalla prima presentazione del libro, attraverso il socio fondatore Danilo Coraglia, esporrà la sua decennale attività specie nel servizio di ristoro ai pellegrini.

Seguirà La presentazione del libro «Forse ho fatto un pellegrinaggio» a cura di Giovanni Quaglia, già Presidente della Provincia e attuale Presidente Fondazione Cassa Risparmio di Torino, amico personale e compagno di scuola di Don Mario e l’intervento di Dario Armando inviterà i presenti alla riflessione conclusiva sull’esperienza del pellegrinaggio anche come metafora nella propria vita.

Don Tonino Gandolfo, parroco nell’Unità Pastorale di Caraglio, dove risiedono fratelli e parenti di don Mario, pure suo compagno di seminario per alcuni anni, presenterà ancora un video, breve excursus della vita, per fare riaffiorare ricordi e dare l’opportunità a chi non lo avesse incontrato, di conoscere la straordinarietà del sacerdote scomparso, pur nella vita ordinaria e conviviale.

(da Laura Calcagno – Mellana di Boves)