Quantcast

Una serata con Luciano Ellena e la sua “Terra dei muli” al Borelli di Boves foto

Venerdì 3 giugno alle 21 sarà presentata la campagna di raccolta fondi per finanziare un corso di someggiatura

Boves. Venerdì 3 giugno all’auditorium Borelli, alle ore 21, una serata dedicata alla “Terra dei Muli” con Luciano Ellena dal titolo “Mastro mulattiere – guida someggiata alpina”.

Una serata durante la quale saranno proiettati documentari e Luciano darà testimonianza della sua vita e del lavoro con i muli. Una passione per questi docili animali che lo ha portato a dedicare la sua vita a questo mondo.

Durante la serata sarà, inoltre, presentata la campagna di raccolta fondi per finanziare un corso someggiatura rivolto ai giovani e non.

Spiega Luciano Ellena: “Ciao! Sono Luciano Ellena e ti scrivo dalla “Terra dei Muli”. Qui vivo tutti i giorni la mia passione per gli animali, e in particolare per gli asini e i muli, i miei compagni di vita e lavoro. Con loro convivo ormai da più di cinquant’anni, da quando ero bambino.

Nella nostra cascina, con me e Daniela, vivono tutte le nostre specie di animali selvatici, oltre a cani, gatti e trenta asini e muli.

Li conosco uno a uno, per nome, ho imparato a interpretare il loro linguaggio, a valutare il peso che possono portare quando metto loro il basto sul dorso prima di partire, a seguire il loro passo.

Con i muli vivo, lavoro e salgo in montagna, per rifornire i rifugi alpini in estate, al posto dell’elicottero: non inquiniamo l’ambiente e offriamo la possibilità ai gestori di servire cibi freschi. Io e i miei muli accompagniamo anche gli escursionisti nelle gite in montagna.

L’asino e il mulo sono animali intelligenti, collaborativi e meno impulsivi del cavallo. Hanno un’indole riflessiva, sono dotati di un’intelligenza sviluppata che li rende capaci di valutare rischi e situazioni complesse, di lavorare. E noi lavoriamo con loro nel pieno rispetto della loro natura e delle loro forze. Anche nei periodi di riposo si rendono utili, facendo “i giardinieri”: mangiano l’erba nei parchi comunali.

Il progetto

Abbiamo un’idea un po’ folle…vogliamo finanziare una scuola per “Guide someggiate alpine”. Abbiamo già fatto corsi di questo genere, ma questa volta vogliamo offirire dieci borse di studio a dei giovani. Li selezioneremo lanciando un concorso sulle nostre pagine social, abbiamo già molti candidati fra quanti hanno seguito le nostre attività. Noi siamo “Nella terra dei muli” ormai da vent’anni!

Vogliamo raccogliere 18 mila euro, che verranno utilizzati per 10 borse di studio. I fondi verranno gestiti dalla nostra cooperativa sociale: ETIC.A www.lungaserra.com

Se raccogliessimo più fondi, potremmo finanziare un maggior numero di borse di studio. Se ne raccoglieremo di meno, saremo costretti a ridurre il numero di partecipanti”.

Partecipare al corso (residenziale, presso la cascina, della durata di una settimana) permette di avvicinarsi a un’attività che offre ottime possibilità di impiego, e scoprire:

  • Un mestiere e una specie animale che rischiano di scomparire, tanto antichi quanto preziosi
  • Un mestiere a contatto stretto con la natura e con gli animali
  • Una modalità di trasporto che non inquina

Gli argomenti che verranno affrontati nel  corso

  • Tecniche di conduzione equidi (prove in campo da terra ed in sella)
    • Tecniche di addestramento, la scelta del soggetto
    • Tecniche di someggiata, l’imbasto – prove pratiche
    • Simulazione di un trekking
    • Cartografia ed orientamento
    • Cenni di Etologia e Benessere animale
    • Cenni di veterinaria e mascalcia, zoonosi e profilassi
    • Pronto intervento veterinario e mascalcia
    • Responsabilità civile e penale, sistema assicurativo, sicurezza nei circoli ippici e regolamenti
    • Educazione ambientale

I docenti

Luciano Ellena, docente qualificato ENGEA

Daniela Turco, docente qualificata ENGEA

Tino Nicolosi, responsabile ENGEA

Fabrizia Grillo, docente qualificata ENGEA

Barbara Parziale, docente qualificata ENGEA – PARELLI (2 stelle)

Jessica Cogno, istruttrice Mountain-Trainer

Federica Fiorentino, biologa, guida someggiata alpina e accompagnatrice naturalistica

Se vuoi saperne di più sui requisiti richiesti e sul corso: https://www.lungaserra.com/corsi.php

I partecipanti al corso otterranno il titolo di “Mastro mulattiere”

Ecco le ricompense per chi ci sosterrà

Con 10 euro: un ringraziamento sui social

Con 25 euro: la bandana della “Terra dei muli”

Con 50 euro: la maglietta della “Terra dei muli”

Con 100 euro: un prodotto locale (formaggio, vino o farina)

Con 300 euro: mezza giornata in cascina, nella “Terra dei Muli”

Con 500 euro: una notte in carrozza, in autunno, in un albergo molto particolare (ne abbiamo solo una: chi arriva prima la vince!)

Con 800 euro: una giornata in montagna con Luciano e i muli

Chi darà un contributo a questa campagna di crowdfunding, verrà aggiornato sull’utilizzo dei fondi.

Ingresso libero con mascherina ffps.