Quantcast

Torna nel centro storico di Alba la Notte bianca delle librerie

Un’edizione speciale dedicata a Beppe Fenoglio che si terra sabato 4 e domenica 5 giugno

AlbaSabato 4 e domenica 5 giugno 2022, appuntamento con la dodicesima edizione della Notte Bianca delle Librerie che torna nel centro storico di Alba per un’edizione speciale dedicata a Beppe Fenoglio, nelle celebrazioni del centenario, tra presentazioni letterarie, laboratori per bambini e musica.

La Notte Bianca delle Librerie è organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Alba, in collaborazione con il Centro Studi Beppe Fenoglio.

L’Assessorato ringrazia le librerie che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa della Città di Alba, programmando fitti appuntamenti dove è possibile condividere la passione per la lettura, incontrare gli autori e scambiarsi opinioni in spazi urbani di aggregazione culturale.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, per alcuni è consigliata o richiesta la prenotazione. Il programma completo con tutte le informazioni è consultabile su https://www.beppefenoglio22.it/evento/notte-bianca-delle-librerie

Si inizia sabato 4 giugno dalle ore 10.00 alla Libreria Mondadori con la presentazione del romanzo “Il diavolo povero” di Roberto Portinari (Letteratura Alternativa edizioni). L’autore sarà presente in libreria durante tutta la giornata per raccontare a clienti e passanti la storia di Luca Ferri, un uomo apparentemente qualunque la cui vita viene sconvolta da fatti sinistri.

Nel pomeriggio, dalle ore 16.00 alle 18.00, in Biblioteca ci saranno “Libri per tutti i gusti” ovvero tante storie, raccontate da Francesca Franceschina di Officine Zeta, dedicate a tutti bambini dai 3 anni in su. La partecipazione è gratuita e non occorre prenotare. In occasione della Notte Bianca delle Librerie la Biblioteca Civica osserverà un orario speciale: sabato 4 giugno dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00 e domenica 5 giugno dalle 10.00 alle 12.30.

Nello spazio antistante la Libreria San Paolo alle ore 16.00 l’appuntamento è con il romanzo per ragazzi (indicativamente dai 10 anni) “Clementina partigiana” di Daniele Nicastro (Giunti edizioni) storia di Alessandro che, fra segreti e parole non dette, prova a ricostruire il ruolo della propria famiglia durante la Resistenza. L’autore dialogherà con il protagonista del libro che è reale, albese e risiede ancora in città.

Alle 16.15 in Piazza Pertinace la Libreria Marameo propone “Leggiamo insieme i nuovi albi Passabao” con due novità fresche di stampa: Osvaldo un serpente a righe/Giovanna un serpente a righe e La Ballata del Giacomin Senza Paura, storie dolci e avventurose per bambini dai 3 ai 7 anni o anche di più. Saranno presenti Silvia Albesano e Alessandra Cella insieme ad altri interventi a sorpresa.

Alle 16.45 ci si sposta sotto i portici della Libreria La Torre nel Cortile della Maddalena per l’incontro con “Partigiane” a cura di Stefano Catone, Serena D’Angelo, Amalia Perfetti e Ivan Vaghi (People edizioni).

Il volume racconta la Resistenza con uno sguardo diverso, quello delle donne, attraverso storie di incredibile coraggio e di immensa libertà, storie narrate in prima persona. La presentazione è in collaborazione con la sezione ANPI di Alba Langhe e Roero.

Libreria Marameo sempre in Piazza Pertinace alle 17.15 presenta il romanzo per ragazzi (dai 9 anni) “Elio. La Grande Sfida” di Luca Casetta (All Around edizioni). L’autore emergente, originario di Vezza d’Alba, dialoga con la studiosa di letteratura per ragazzi Eleonora Baldi a proposito del libro che racconta la storia del rapimento del giovane Elio e di sua madre Teti ai tempi dell’antica Roma.

Alle 17.30 sarà la volta di due diversi incontri: la Libreria L’Incontro in piazzetta Paolo Borsellinopropone Beppe Fenoglio: di lui, io mi ricordo” a cura dell’associazione culturale Arvangia. Una serie di testimonianze raccolte dal professor Donato Bosca, letture e un dialogo finale per immaginare il nuovo numero di Langhe – Cultura e Territorio (arabAFenice edizioni).

Di fronte alla Libreria San Paolo si terrà il reading letterario dedicato a Beppe Fenoglio di e con l’autore Sandro Campani: letture ad alta voce e riflessioni sulle opere dello scrittore albese.

Il sabato prosegue alle ore 18.00 davanti alla Libreria Milton con la presentazione del saggio “Che cos’è la guerra” di Domenico Quirico (Salani edizioni) dove il giornalista racconterà la sua esperienza e analizzerà i conflitti in corso nel mondo cercando di fornire a lettori e appassionati una chiave di lettura quanto più completa e indipendente.

Alle ore 18.30 sotto i portici del Cortile della Maddalena, negli spazi esterni della Libreria La Torre, si presenterà in anteprima assoluta, a pochi giorni prima dell’uscita nelle librerie, “La vita paga il sabato” di Davide Longo (Einaudi edizioni) ovvero il nuovo caso del commissario Arcadipane e del suo maestro Bramard. L’autore racconterà inoltre della sua passione per Fenoglio e la sua nuova introduzione per I ventitre giorni della città di Alba (Einaudi edizioni).

Stesso orario per la Libreria Mondadori che in piazza Pertinace propone “Fenoglio 1922-2022 Il sangue di Langa” (associazione Amici di San Bovo) di Davide Sandalo, insegnante presso l’Istituto Luigi Einaudi di Alba. L’autore presenta il suo saggio dedicato a Beppe Fenoglio e al Pavaglione, la casa descritta nel romanzo “La malora”, attraverso la memoria degli anziani.

Poco più tardi, alle 18.35, la Libreria L’Incontro propone in piazzetta Paolo Borsellino “2000 pagine di storia e storie del Roero” a cura dell’associazione culturale Spirito Roero. Con l’intervento di autori e redattori sarà presentata la rivista storica Roero. Terra ritrovata.

La sera prosegue con un’altra serie di appuntamenti molto interessanti.

Alle 19.00 di fronte alla Libreria Milton si potrà assistere alla presentazione di “Dio odia le donne” di Giuliana Sgrena (Il Saggiatore edizioni). Quando si tratta di discriminare la donna, le principali religioni monoteiste sono tutte d’accordo: la donna è l’origine del peccato, la tentatrice che seduce e porta alla perdizione. Giuliana Sgrena svela e denuncia tutte le forme di questo odio nei confronti delle donne.

Nello spazio antistante la Libreria San Paolo alle ore 20.00 sarà la volta di “Wargasms. Orgasmi di guerra” di Francesca Capelli (Transeuropa edizioni). L’autrice, in collegamento dall’Argentina in dialogo con l’editore Giulio Milani, racconterà la sua analisi della comunicazione dei media e delle istituzioni relativamente alla pandemia e alle dinamiche che hanno portato alla naturalizzazione dell’emergenza.

Alle 20.30 davanti alla Libreria Milton l’atmosfera si tingerà di giallo con “Milano sotto Milano” di Antonio Talia (Minimum Fax edizioni). L’autore e cronista, prendendo le mosse da un delitto rimasto insoluto per un paradossale eccesso di possibili piste, racconterà una Milano inedita nella quale convergono e agiscono vecchie bande locali.

Dopo cena, alle 21.15, i portici della Libreria La Torre ospiteranno la presentazione del romanzo E poi saremo salvi” di Alessandra Carati (Mondadori edizioni) candidata al premio Strega 2022. Aida ha appena sei anni quando, con la madre, fugge dal piccolo paese della Bosnia, in cui è nata e cresciuta. Grazie a una combinazione di scaltrezza, insperati aiuti e fortuna, riuscirà ad arrivare a Milano dove dovrà crescere all’improvviso, in un Paese straniero.

Alle 21.30 si parla di cinema presso la Libreria Milton con “Che hai fatto in tutti questi anni” di Piero Negri Scaglione (Einaudi edizioni). Lo scrittore e giornalista racconterà i diciotto anni che impiegò Sergio Leone a realizzare il suo capolavoro C’era una volta in America: diciotto anni di incontri, sconfitte, colpi di scena, attori e truffatori, il grande romanzo di un artista, di un’ossessione, di un Paese intero.

La serata di sabato finisce in Piazza Pertinace dove la Libreria Milton propone le letture tratte dal racconto “Il gorgo” di Beppe Fenoglio e dal romanzo “Duri a Marsiglia” di Giancarlo Fusco. L’attore Luca Occelli e il musicista Orlando Manfredi chiudono gli appuntamenti della prima giornata della Notte Bianca delle Librerie, unendo musica e parole in uno spettacolo che sa di festa.

 

Domenica 5 giugno il primo appuntamento è alle 10.30 sotto i portici del Cortile della Maddalena dove la Libreria Marameo presenta il racconto con laboratorio, dedicato ai bambini tra i 5 e i 10 anni, La favola delle due galline” di Beppe Fenoglio con Voci di mamme. Dopo la lettura animata della favola che Beppe Fenoglio ha scritto per la figlia Margherita sarà la volta di un laboratorio che attraverso foglie, paglia, corteccia, lana e cartoncini colorati ci accompagnerà all’interno del racconto.

Alle 11.30, sempre sotto i portici del Cortile della Maddalena, la Libreria L’Incontro presenterà “A raccontare le (magiche) storie…” partendo dal libro Magia con i dadi e laboratorio. Tra aneddoti, storie, curiosità e musica, Gianluca “Bingo” Repetto proporrà “magiche” attività pensate per i ragazzi di medie e superiori. In apertura un simpatico prologo di filastrocche anche per i più piccini.

Eccezionalmente domenica alle ore 16.00 il Civico Museo Eusebio avrà i suoi “Depositi aperti”permettendo una visita ai reperti archeologici e naturalistici custoditi nei depositi, accompagnata dagli esperti museali, al costo del biglietto di ingresso. Prenotazione consigliata alla mail museo@comune.alba.cn.it

In caso di maltempo gli appuntamenti all’aperto si sposteranno in sala Beppe Fenoglio e in sala Vittorio Riolfo (cortile della Maddalena).

PER INFORMAZIONI

Comune di Alba, Assessorato ai Servizi Culturali – www.comune.alba.cn.it

cultura@comune.alba.cn.it – tel. 0173 292346

Centro Studi Beppe Fenogliowww.beppefenoglio22.it

centenario@centrostudibeppefenoglio.it – tel. 0173 364623