Quantcast

Torna “Cuneo Illuminata”, ma diventa “in Fiore” grazie agli infioratori di Sassello

La Festa della Madonna del Carmine accompagnerà per tutto il mese di luglio cittadini e turisti con le sue installazioni floreali e luminose

È dal 2015 che i cuneesi hanno l’Illuminata. Era stata ideata per festeggiare la pedonalizzazione di Via Roma e in onore della Madonna del Carmine. La collaborazione di un gruppo di persone desiderose di poter creare una festa  in grado di accomunare giovani e meno giovani, famiglie e bambini, si è subito rivelata un successo popolare già dalle prime serate: la prima edizione ha raccolto complessivamente 700 mila visitatori, ammaliati dallo spettacolo di luci che si muovono a tempo di musica. Dopo la lunga pausa dovuta alla pandemia, il Comitato organizzatore aveva pensato l’anno scorso ad una versione natalizia, detta «IllumiNatale» per festeggiare la fine del lockdown, per avere luci colorate come a Torino e come in tutte le città europee, per attrarre turisti, per poter “dire ooh”.

Quest’anno cambia ancora. Durerà tutto il mese di luglio e sarà denominata “Cuneo Illuminata in Fiore”, con la cerimonia di inaugurazione, accompagnata da uno spettacolo luminoso in Via Roma e Piazza Galimberti dalle ore 22 del 1 luglio. Gli organizzatori si sono ispirati alla “Infiorata del Corpus Domini” di Sassello, tra Piemonte e Liguria, quando le vie e le piazze del borgo vengono addobbate con disegni ispirati a soggetti religiosi, realizzati mediante l’uso di migliaia di petali colorati, disposti sul selciato a regola d’arte.

Sabato 25 giugno alle ore 16 nel Museo Diocesano un prologo dal titolo “Aspettando Cuneo Illuminata in Fiore”, un laboratorio didattico per “Imparare l’arte degli infioratori” proprio di Sassello, che spiegheranno a chi vuol partecipare, le tecniche di realizzazione delle opere artistiche che compongono un’infiorata. Nei sabati di luglio, dalle 15 alle 23, in Via Roma saranno allestiti i mercatini di fiori e artigianato a cura dei fiorai e vivaisti di Cuneo e dell’Associazione “Made in Cuneo”. Al giovedì, ritorna il tradizionale “Shopping sotto le stelle” e venerdì 8 luglio torna la Cena di beneficenza “Mille fiori nel piatto”.

Il momento clou della manifestazione arriverà però sabato 16 luglio. Dalle 14 si potrà assistere alla creazione dei disegni floreali in Contrada Mondovì e in Via Roma, a cura degli artisti infioratori del Comune di Sassello e dei fiorai e vivaisti di Cuneo, oltre che dei volontari. Alle 20,30 la Solenne processione della Madonna del Carmine con Preghiera di apertura davanti alla Chiesa di San Sebastiano (Contrada Mondovì) e partenza della processione con decine di Confraternite e i grandiosi “Cristi” liguri portati a spalla fino al Duomo. Sembra che questa cerimonia religiosa abbia una storia di quattro secoli.
Cuneo Illuminata in Fiore”  è stata presentata martedì 24 maggio nella Sala d’onore del Municipio alla presenza del Sindaco e delle varie organizzazioni che la sostengono, in primis il “Comitato Madonna del Carmine”, l’ATL, PromoCuneo, Conitours, Confartigianato e WeCuneo.