Quantcast

Stop della Cassa integrazione alla Colussi di Fossano

Con qualche settimana di anticipo sul programma si è tornati alla produzione regolare senza più ricorrere alla riduzione di orario per i dipendenti coinvolti

Fossano. Era stata concessa a febbraio la cassa integrazione per i dipendenti della Colussi di Fossano.

Già nel mese di aprile, visti i segnali di ripresa, si era accennato a un ritorno alla normale produzione per i sessanta operai dell’azienda che produce pasta Agnesi.

Con qualche settimana di anticipo sul programma, che prevedeva la cassa integrazione fino al 28 maggio, si è tornati alla produzione regolare senza più ricorrere alla riduzione di orario per i dipendenti coinvolti.

Quello di Fossano è uno dei sei stabilimenti produttivi che il gruppo Colussi ha in Italia. Dopo la crisi legata alla chiusura della linea produttrice delle feste biscottate è stato inaugurata una nuova linea di impacchettamento della pasta Agnesi con il nuovo incarto compostabile ed ecosostenibile.