Quantcast

Inaugurato il Giardino dedicato alle vittime delle stragi nazi-fasciste a Cerialdo

Dopo il cippo posizionato lo scorso anno, il giardino è stato completato con un pannello informativo, sul quale sono riportate note storiche e foto, una cassetta con libri e un quaderno sul quale scrivere impressioni ed emozioni

Cuneo. Ieri, martedì 4 maggio, a Cerialdo è stato ufficialmente inaugurato il Giardino dedicato alle vittime delle stragi nazi-fasciste.

Nell’area verde, situata in via Passatore angolo via Aurora, lo scorso anno era stato posizionato il cippo che ricorda la tragica morte di Giovanni Battista “Tino” Galliano, Spirito Peano e Daniele Rocco, brutalmente uccisi durante una rappresaglia fascista tra il 26 e il 27 novembre 1944.

Ora il giardino è stato completato con un pannello informativo, sul quale sono riportate note storiche e foto, una cassetta con libri e un quaderno sul quale scrivere impressioni ed emozioni.

Una bella iniziativa promossa dal Centro Incontri di Cerialdo in accordo con il Comitato di Quartiere e in collaborazione con l’Anpi e l’Istituto Storico della Resistenza.

Presente alla cerimonia il sindaco Federico Borgna.