Quantcast

In arrivo per l’estate Monviso Experience, ricco calendario di visite nelle aziende della valle Varaita

L’obiettivo è far conoscere la valle non solo attraverso le sue peculiarità ambientali, culturali e turistiche ma anche sotto il profilo produttivo

L’Unione Montana Valle Varaita, sollecitata da un gruppo di aziende del territorio interessate a sviluppare il turismo esperienziale, è al lavoro per l’organizzazione di Monviso Experience: un calendario di visite in aziende produttive del territorio, rivolte a singoli turisti o a gruppi, che si inserisce nelle azioni previste dal piano di sviluppo del Distretto diffuso del Commercio Terre del Monviso.

L’obiettivo è far conoscere la valle non solo attraverso le sue peculiarità ambientali, culturali e turistiche ma anche sotto il profilo produttivo, offrendo una chiave di lettura del territorio più ampia e variegata. 

Per questa ragione, l’ente invita tutte le aziende interessate a partecipare a questa iniziativa a segnalare il proprio interesse a partecipare, compilando un modulo disponibile sul sito internet dell’Unione Montana e trasmettendolo entro il prossimo mercoledì 25 maggio tramite PEC all’indirizzo unionemontanavaraita@legalmail.it.

In valle Varaita il tessuto produttivo è ampio e variegato – puntualizza il presidente dell’Unione Montana Valle Varaita, Silvano Dovettae comprende un gran numero di aziende che rappresentano un patrimonio di conoscenza che vale la pena fare conoscere al pubblico. Per questa ragione, crediamo si possa proporre un programma di eventi che si affiancano alle proposte turistiche più classiche, che il nostro ente ha peraltro già allestito, e che permetteranno di far conoscere meglio ai turisti il nostro territorio».

Le aziende che intendono partecipare devono essere in regola con la normativa per l’accoglienza di visitatori in azienda, essere in grado di incassare il pagamento di eventuali costi di ingresso, garantire la flessibilità di orario necessaria per accogliere i visitatori anche durante i fine settimana o le giornate festive e poter garantire lo svolgimento delle visite a partire dal mese di giugno.

Le iniziative saranno raccolte in uno specifico calendario di appuntamenti, sia gratuiti che a pagamento, che si svilupperà da giugno a settembre.