Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1889 la Torre Eiffel viene ufficialmente aperta al pubblico, durante l'Esposizione universale di Parigi

Cuneo. Il sole è sorto alle 6:09 e tramonta alle 20:45. Durata del giorno quattordici ore e trentacinque minuti.

Santi del giorno
San Domenico Savio, adolescente, è il protettore dei pueri cantores, ministranti, gestanti.
Beata Jutta (Giuditta) di Sangerhausen, vedova.
Santa Benedetta di Roma, vergine.

Avvenimenti
1889 – La Torre Eiffel viene ufficialmente aperta al pubblico, durante l’Esposizione universale di Parigi.
1940 – John Steinbeck riceve il Premio Pulitzer per il suo romanzo Furore.
1944 – Mohandas Gandhi viene liberato dalla prigione.
2008 – Aung San Suu Kyi viene premiata con la medaglia d’onore.

Nati in questo giorno
George Clooney – Attore tra i più sexy di Hollywood, negli anni ha dimostrato tutto il proprio valore al di qua e al di là della cinepresa. Nato a Lexington, nel Kentucky, da una famiglia di origini irlandesi, supera da piccolo una grave paresi dei muscoli facciali (nota come paralisi di Bell) e si dedica al baseball e alla pallacanestro, poi lasciate a causa di un infortunio. Dopo aver venduto abiti e polizze assicurative, nel 1978 debutta come comparsa nella miniserie TV “Colorado”. Compagno di stanza di Sylvester Stallone ed Henry Winkler (il Fonzie di “Happy Days”) durante la scuola di recitazione a Los Angeles, viene ingaggiato in diversi telefilm, trovando poi la grande occasione nel 1994 con la serie E.R. – Medici in prima linea, nella quale interpreta il ruolo di un pediatra. Nei cinque anni della serie ottiene consensi anche sul grande schermo grazie a pellicole come “Dal tramonto all’alba” e “Out of Sight” (con Jennifer Lopez). Dopo il Golden Globe per “Fratello, dove sei?” dei fratelli Coen nel 2001, cinque anni più tardi conquista l’Oscar come “miglior attore non protagonista” per Syriana, sfiorando nella stessa edizione altre due statuette come regista e sceneggiatore per Good Night, and Good Luck. Apprezzato per le recitazioni drammatiche in “Tra le nuvole”, “Michael Clayton” e “Le idi di marzo”, porta a casa il secondo Oscar come produttore per Argo, premiato come “miglior film” nel 2013. Da sempre attivo nel sociale, dal 2008 è uno dei Messaggeri di Pace delle Nazioni Unite, in riconoscimento del suo impegno nel tentativo di risoluzione per il conflitto del Darfur, nella raccolta di fondi per le vittime del terremoto di Haiti del 2010 e per le famiglie dei caduti negli attentati dell’11 settembre 2001. Nel 2015 riceve il Golden Globe alla carriera, l’anno seguente produce e interpreta Money Monster – L’altra faccia del denaro diretto da Jodie Foster. Nel 2019 è tra i protagonisti di Catch-22, mini-serie trasmessa in Italia da Sky. Nel 2020 è il protagonista dell’apocalittico The Midnight Sky. Festeggia 61 anni.
Orson Welles (1915/1985) – Regista tra i più geniali della storia del cinema, di cui innovò il linguaggio mostrando nel contempo le infinite possibilità dei mezzi di comunicazione. Nato a Kenosha, nel Wisconsin, e morto ad Hollywood nell’ottobre del 1985, mosse i primi passi “artistici” con il teatro, andando poi incontro alla celebrità grazie alla radio, dove nel 1938 mandò nel panico migliaia di ascoltatori durante il programma “Mercury Theatre on the Air”: leggendo alcuni passi de La guerra dei mondi, romanzo di fantascienza di H. G. Wells, fece credere a molti che la Terra fosse realmente sotto attacco di extraterrestri. Il suo sconfinato talento di regista e attore si espresse in Quarto potere (1941), premiato con l’Oscar per la “miglior sceneggiatura originale” e considerato dalla critica “il più bel film della storia del cinema”. Ad esso seguirono altri capolavori, quali Macbeth (1948), Otello (1952), L’infernale Quinlan (1958), Il processo (1962), che nel 1971 lo condussero verso l’Oscar alla carriera.

Eventi sportivi
1906 – Si corre in Sicilia la prima edizione della Targa Florio famosa corsa automobilistica.

Proverbio/Citazione
Maggio ortolano (cioè acquoso), molta paglia e poco grano.
““Privare la magia del suo mistero sarebbe assurdo come togliere il suono alla musica” Orson Welles