Quantcast

I travel blogger Elisa e Luca ospiti dell’ATL per un tour alla scoperta del fascino Cuneese

Esperienze e visite sono già online sul profilo @miprendoemiportovia

L’ATL del Cuneese ha ospitato la coppia di travel blogger Elisa e Luca in un weekend lungo dedicato ai gioielli storico-artistici della provincia di Cuneo.

Il tour è entrato nel vivo giovedì 5 maggio con la visita del Castello di Racconigi e del suggestivo percorso “Vita privata di un Re”; il giorno successivo è stata la volta dell’Abbazia cistercense di Staffarda (Revello), del Castello della Manta bene FAI – Fondo Ambiente Italiano e del Castello del Roccolo di Busca. L’ultimo giorno ha visto protagonista il Santuario Regina Montis Regalis di Vicoforte con l’esperienza Magnificat, con tappa finale alla panchina gigante di Briaglia.

“Abbiamo scoperto realtà incredibili, visitato luoghi in compagnia di guide turistiche altamente qualificate che ci hanno fatto innamorare del Cuneese. – hanno raccontato Elisa e Luca. – La solennità che si respira all’Abbazia di Staffarda, gli incredibili affreschi della Sala Baronale al Castello della Manta, l’affascinante e inatteso stile neo-gotico del Castello del Roccolo, fino all’immensità della cupola del Santuario di Vicoforte sono esperienze che meritano di essere raccontate e naturalmente vissute. Speriamo che il nostro racconto social sia fonte di ispirazione per i tanti turisti a caccia di nuove esperienze e luoghi autentici da scoprire.”

Gli ospiti hanno inoltre avuto modo di gustare i piatti della tradizione piemontese.

Le storie raccolte durante il tour sono in evidenza sul profilo @miprendoemiportovia (canale che ad oggi vanta oltre 140mila follower); nei prossimi giorni andranno online ulteriori contenuti dedicati, con l’invito a visualizzarli!

L’ATL del Cuneese ringrazia per la collaborazione l’Associazione Le Terre Reali dei Savoia, il Consorzio Conitours, l’Abbazia di Staffarda, il Castello della Manta, l’Associazione Castello del Roccolo, l’impresa culturale Kalatà e tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito alla buona riuscita del tour. Si ringraziano inoltre le guide turistiche coinvolte, i ristoranti e alle strutture ricettive per la calorosa accoglienza riservata.