Quantcast

Di corsa tra le vie di Boves, torna “Sulle strade del Colla – Trofeo della Resistenza”

L'appuntamento con la gara podistica è mercoledì sera 1° giugno

Boves. Torna in città, mercoledì 1° giugno, l’imperdibile appuntamento dedicato a tutti gli amanti dello sport all’aria aperta organizzato dalla Boves Run del presidente Marco Dalmasso.

“Sulle strade del Colla – Trofeo della Resistenza”, (7° Memorial Massimo Basiglio, 6° prova Trofeo Corripiemonte), la gara podistica regionale che ogni anno attira centinaia di sportivi e che prevede un percorso cittadino tra le vie di Boves con partenza e arrivo nell’accogliente piazza Italia.

La gara prevede una corsa su strada  su percorso cittadino da ripetere due volte per un totale di 5,2 Km.

Prima partenza ore 20 donne – M50 e oltre.

Seconda partenza ore 20,30 Uomini da allievi a M45.

La partecipazione è aperta a tutti gli atleti Fidal delle categorie Allievi/e, Juniores, Promesse, Senior 23-99 anni. Possono partecipare inoltre i possessori della Run Card e i tesserati degli Enti di Promozione sportiva dietro presentazione di un certificato medico di idoneità agonistica atletica leggera in corso di validità. I possessori di Run Card e gli Eps sono esclusi dai premi in denaro.

Iscrizioni obbligatorie entro le ore 24 di domenica 29 maggio direttamente dalla sezione dedicata nell’online della propria società. Per i Run Card e gli Eps inviando una mail a sigma.piemonte@fidal.it

Pacco gara garantito ai primi 250 iscritti. La quota d’iscrizione è di 8 euro da pagare

– tramite bonifico bancario intestato alla A.s.d. Boves Run – Banca del Piemonte – IBAN IT20T0304846480000000083320 Agenzia di Mondovì indicando nella causale “cognome/nome Iscrizione Sulle strade del Colla”, inviando poi  la ricevuta a info@boves.run, possibilità di bonifico cumulativo per le Società.

– tramite Satispay, inviando la ricevuta a info@boves.run

– Per le iscrizioni singole possibilità di pagare il giorno della gara.

Eventuali iscrizioni il giorno della manifestazione, se le normative sulle Pandemia lo renderanno possibile, con una maggiorazione di 2 euro.

I pettorali saranno consegnati in un’unica busta, ad un responsabile della Società.