Quantcast

Anche Noemi Signorile e Alice Gay di Cuneo Granda Volley tra le tedofore degli Special Olympics foto

Il capitano e il libero della squadra della Serie A1 di volley femminile sono state tra le protagoniste 'vip' che hanno accompagnato il corteo degli atleti dei giochi dedicati alle persone con disabilità intellettive, la cui 37^ edizione si terrà a Torino dal 4 al 9 giugno.

Ieri è ufficialmente passata per Cuneo la fiaccola degli Special Olympics, la competizione sportiva dedicata alle persone con disabilità intellettiva, la cui 37esima edizione si terrà a Torino dal 4 al 9 giugno prossimi. La torcia ha attraversato parte della provincia di Cuneo per raggiungere la meta di Piazza Virginio, in centro città, dove è stato acceso il tripode.

Ad accompagnare gli atleti che gareggeranno nei Giochi torinesi nella Torch Run anche molti esponenti dello sport cuneese quali Elisa Rigaudo, Marco Olmo, Maurizio Damilano, Bernard e Martin Dematteis, Manuel Bortolas, Davide Rivero, Alberto De Marchi. Tra le sportive ancora in attività hanno poi spiccato Noemi Signorile ed Alice Gay, rispettivamente capitano e libero prodotto del settore giovanile della Bosca S.Bernardo Cuneo. Le due pallavoliste hanno preso parte al corteo che ha trasportato la torcia dallo stabilimento Michelin di Ronchi al centro cittadino. Il clima che ha accompagnato la Torch Run è stato di assoluta festa e concordia, con le atlete che hanno incoraggiato e sorriso assieme ai loro colleghi che saranno protagonisti il prossimo giugno a Torino.

La torcia chiuderà il suo viaggio per tutta l’Italia sabato 4 giugno a Torino, quando allo Stadio Olimpico Grande Torino si apriranno i Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, che coinvolgeranno oltre tremila atleti, provenienti da tutta Italia, impegnati in venti discipline sportive: atletica leggera, badminton, bocce, bowling, calcio a 5, canottaggio, dragon boat, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, indoor rowing, karate, golf, nuoto, nuoto in acque aperte, pallacanestro, pallavolo unificata, rugby, tennis, tennistavolo. La tappa cuneese è la 23^ dopo la partenza da Udine e la fiamma olimpica proseguirà il suo cammino toccando altre 20 località del Piemonte prima di arrivare a Torino il 5 giugno.