Quantcast

Alexa Mussetto si è laureata in Scienze dell’educazione a Savigliano

La morettese ha discusso una tesi che analizza il “Progetto Oceano” dell'ente benefico Oasi Giovani

«La dichiaro dottoressa in… Oasi Giovani». Ad avere la corona di alloro sul capo è la morettese Alexa Musetto, che ha recentemente conseguito la laurea triennale in Scienze dell’educazione presso il polo universitario di Savigliano, nel settore “Educatore per lo sviluppo sociale del territorio”.

La tesi della giovane in “progettazione e formazione per competenze negli interventi socio-educativi” – relatrice la prof. Maccario – ha per titolo “I giovani e lo youth work a livello locale”, e analizza proprio il caso del “Progetto Oceano” di Oasi Giovani.

Una scelta che per Alexa (educatrice dell’ente saviglianese) non è stata casuale. «Dopo aver lasciato un lavoro a tempo indeterminato per seguire la mia passione e lavorare nel mondo dell’educazione – spiega – mi sono iscritta all’università di Savigliano. In concomitanza, sono stata raggiunta da Oasi per sperimentarmi con il “Progetto Oceano”. Ho pensato che questa tesi fosse la giusta conclusione di un percorso di studio andato di pari passo con quello lavorativo».

Mussetto ha parlato delle iniziative che da alcuni anni Oasi Giovani riserva a ragazzi ed adolescenti, analizzandone l’evoluzione nel tempo. «Inizialmente il “Progetto Oceano” era composto da una serie di laboratori scelti dagli educatori e proposti ai ragazzi – spiega la neo-dottoressa –. Con il tempo si è passati alla co-progettazione: a partire da problematiche e mancanze, le iniziative vengono pensate insieme ai giovani». 

Alexa Mussetto – tra le tante cose – ha puntato l’attenzione anche sul ruolo sociale dei giovani nei diversi periodi storici e sui progetti che oggi l’Europa offre ai ragazzi. 

Posata la corona di alloro, Alexa è subito tornata tra i ragazzi di Oasi Giovani. Dalla teoria… alla pratica.