Quantcast

Al Baruffi di Ceva consegnate le borse di studio per due studenti di V Cat foto

“Progettare e lavorare in sicurezza”, il concorso provinciale indetto dall’Ente scuola Edile 

Ceva. Quest’anno, dopo lo stop degli ultimi due dovuto alla pandemia, l’Ente scuola Edile di Cuneo ha riproposto il concorso “Progettare e lavorare in sicurezza” rivolto a tutte le classi quinte dei corsi Cat della provincia di Cuneo.

Anche il “Baruffi Ceva” ha partecipato conseguendo un ottimo risultato. Martedì 26 aprile, presso la sede di Savigliano dell’ente promotore, si sono svolte le premiazioni.

Sul palco: Lorenzo Peirano, terzo classificato a livello provinciale e primo della classe, e Gabriele Gemignani, secondo classificato della classe.

A entrambi gli studenti della V Cat sono state consegnate delle borse di studio.

«Complimenti ai nostri alunni e grazie alla Scuola edile che, dopo lo stop forzato, è riuscita a riproporre il concorso – commenta la docente Lorella Franco per le discipline professionalizzanti Cat –, importante strumento per promuovere la cultura della sicurezza e della prevenzione degli infortuni sui cantieri edili».

Prima di cimentarsi nel concorso vero e proprio, tutti gli studenti delle classi quinte hanno potuto seguire, a scuola collegati online, un’approfondita lezione di preparazione.

La competizione è stata poi proposta su piattaforma dedicata e ha avuto la durata di circa un’ora e mezza. Ai ragazzi è stato chiesto di creare un ambiente di lavoro sicuro in cantiere, di sistemare le fasi lavorative in modo funzionale e in sicurezza.

«La collaborazione con la Scuola edile – prosegue la prof. Franco – prosegue da tempo. Le iniziative promosse sono parecchie. Quest’anno i nostri ragazzi di IV e V Cat, grazie alle lezioni predisposte dalla Scuola edile, hanno ottenuto l’attestato per rischio alto sui cantieri; altrettanto interessanti i due laboratori, seguiti dalle classi II e IV ai primi di aprile in sede a Savigliano, dedicati a decori, stucchi, intonaci e murature».

(Nelle foto: Lorenzo Peirano e Gabriele Gemignani V Cat e docenti)