Quantcast

A Cuneo il flash mob “Salviamo il Santa Croce e Carle” foto

Un momento ideato dalla cittadina cuneese Lucia Rabino

Più informazioni su

Cuneo. Nel pomeriggio di sabato 30 aprile in piazza Galimberti è andato in scena il flash mob “Salviamo il Santa Croce e Carle”. Viva soddisfazione per la partecipazione è stata espressa da Lucia Rabino e da tutti coloro che l’hanno aiutata nell’organizzazione.

“Un momento che voleva essere non «di parte». Infatti il piccolo cambiamento di «slogan» delle ultime ore, temendo  «strumentalizzazioni», ha portato sui cartelli dei tanti presenti non più «Viva il Santa Croce e Carle» ma «salviamo il Santa Croce e Carle?. Questo era il messaggio che volevo far passare. Non è un apprezzamento per ciò che è ora il Santa Croce, ma per ciò che era, dato che in questi ultimi mesi si stanno licenziando in moltissimi e non è un normale turn over come sta dicendo l’Azienda» ribadisce Lucia Rabino.

Più informazioni su