Quantcast

Volley Femminile, anche Federica Stufi dà il suo saluto a Cuneo

La centrale, grande protagonista dell'ottima stagione appena conclusa dalla Bosca con la sua esperienza e la sua grinta, dice addio a Cuneo e (soprattutto) alle sue montagne.

Si potrebbe definire come un autentico ‘Addio ai monti’ in salsa cuneese, il post con cui Federica Stufi ha annunciato, un po’ a sorpresa, la sua partenza da Cuneo e dalla Bosca S.Bernardo. La centrale toscana, classe 1988 e grandissima protagonista dell’ottima stagione appena conclusa, ha infatti citato alcune eccellenze del territorio cuneese come principali rimpianti per dover lasciare la città in cui ha vissuto solamente per una stagione sportiva, tra cui le delizie enogastronomiche e, appunto la straordinaria catena alpina che attornia la città dei sette assedi.

Ecco le sue parole: “È giunto il momento di fare le valigie, e questa volta sono piú pesanti, c’é dentro una magia di una squadra incredibile sorretta da ogni singolo elemento della società; contornata da queste meravigliose montagne che mi hanno accolta e accompagnata ogni singolo giorno come un abbraccio e sopratutto come le persone che abitano qua hanno saputo abbracciarmi e coccolarmi con la stessa bellezza e dolcezza dei panorama che esprime ad ogni alba; alimentata dai sapori delle delizie locali che mi hanno fatto sentire casa e con la leggerezza e la gioia delle bollicine di questi vigneti così simili alla mia Toscana!

Sorrido al ripensare a tutta la stagione e mi vengono i brividi ad ogni impresa in cui siamo riuscite, e anche se avrei voluto scrivere una storia diversa sul finale, so che abbiamo lasciato un ispirazione ad ogni persona al palazzetto, ad ogni spettatore dalle tv e a tutti gli sponsor che ci hanno seguito e sostenuto! È stato un meraviglioso dono essere con voi questa stagione“.