Quantcast

Sorgenti del Pesio, nuove panchine per far assaporare il paesaggio

Tre postazioni per ammirare, comodi comodi, boschi, valloni e cime del Parco naturale del Marguareis.

C’è fermento intorno al Pis. In vista della ripresa della spettacolare cascata delle sorgenti del Pesio, nei giorni scorsi, le Aree protette Alpi Marittime hanno riposizionato la passerella in località Saut che ogni autunno viene rimossa per proteggerla dalla valanga che percorre il vallone.

Con l’intervento ritorna quindi di nuovo transitabile il sentiero Saut-Arpi-Passo del Duca (H10B), tratto del bellissimo anello delle cascate (Saut, Pis del Pesio e cascata del gias Fontana) dell’alta Valle Pesio, noto anche come giro del Pis del Pesio.

Per migliorare l’osservazione della bella cascata del Saut in questi giorni sono in corso i lavori per il rifacimento del belvedere antistante il salto d’acqua.

Per i contemplativi puri, quelli che vogliono assaporare il paesaggio, come un prezioso calice di vino, sulla sterrata (strada Canavere – Camusè) che porta all’area faunistica dei cervi e sulla sua prosecuzione sono state installate tre panchine in larice, disegnate e realizzate dal collega Claudio Audisio.
Tre postazioni per ammirare, comodi comodi, boschi, valloni e cime del Parco naturale del Marguareis.