Quantcast

Rotary Club Cuneo e ATL del Cuneese sostengono il “Museo Diffuso Cuneese”

I nuovi siti aderenti al circuito sono il Complesso Museale di San Francesco in Cuneo, il Museo Casa Galimberti di Cuneo, Via Roma e Piazza Galimberti sempre in Cuneo città, cui si sommano l’Area Archeologica e il Museo della Necropoli di Valdieri, l’Area Archeologica e il Museo Archeologico di Bene Vagienna e il Museo degli Usi e della Gente di Montagna di Serra di Pamparato.

La Sala “Gianni Vercellotti” dell’ATL del Cuneese ha ospitato, lunedì 11 aprile 2022, l’interessante presentazione dei nuovi siti aderenti al progetto Museo Diffuso Cuneese, frutto di una forte collaborazione tra ATL del Cuneese e Rotary Club Cuneo che ha portato all’inserimento nel circuito di nuove realtà di carattere culturale e storico-artistico.

Risale al 2016 l’inizio della collaborazione tra ATL del Cuneese e Rotary Club Cuneo per lo sviluppo del progetto “Museo Diffuso Cuneese”, ideato in primis dalla Fondazione San Michele Onlus di Cuneo e dal Rotary Club di Cuneo 1925, in collaborazione con i Rotary Club di Bra, Canale Roero, Cuneo Alpi del Mare, Mondovì e Barcelonnette.

“L’obiettivo dell’iniziativa – hanno spiegato la Presidente del Rotary Club Cuneo Manuela Vico e il Presidente della Commissione Progetti del Rotary Club Cuneo Ferdinando Tempesti – è quello di mettere a sistema chiese e monumenti del territorio attraverso un portale web redatto in tre lingue, raggiungibile attraverso l’utilizzo di QR CODE appositamente creati e posti all’ingresso di ogni singolo bene con un’apposita targa identificativa. La collaborazione di una squadra di professionisti del settore culturale, video e web ha portato alla stesura di video-guide con testi, voce e immagini per ogni sito. Si tratta di un approccio moderno per preparare la visita o fruire di un bene in loco.”

I nuovi siti aderenti al circuito sono il Complesso Museale di San Francesco in Cuneo, il Museo Casa Galimberti di Cuneo, Via Roma e Piazza Galimberti sempre in Cuneo città, cui si sommano l’Area Archeologica e il Museo della Necropoli di Valdieri, l’Area Archeologica e il Museo Archeologico di Bene Vagienna e il Museo degli Usi e della Gente di Montagna di Serra di Pamparato. Nel corso della primavera verrà ultimato anche l’ultimo contenuto video dedicato al Forte di Vinadio e alle fortificazioni della Valle Stura.

Secondo Mauro Bernardi e Gabriella Giordano, rispettivamente Presidente e Consigliere di Amministrazione dell’ATL del Cuneese: “La collaborazione tra ATL e Rotary Club Cuneo rappresenta un esempio virtuoso di sinergia, dove diverse professionalità collaborano per la promozione e la valorizzazione del territorio.”

Il sito www.museodiffusocuneese.it si arricchisce così di una nuova sezione dedicata in modo specifico all’archeologia. Ad oggi sono oltre 30 le videoguide realizzate, per un totale di 38 località coinvolte e 513 contributi video dedicati.

Tra i partner dell’iniziativa, anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano, già impegnata in passato con il coinvolgimento nel progetto di alcune realtà cittadine e che nel 2022 porrà l’attenzione su Palazzo Burgos e sul Museo Fondazione Federico Sacco.  Per il 2022 il Rotary Club Cuneo si occuperà di coinvolgere nel progetto alcuni siti di Villar San Costanzo quali la Parrocchiale di San Pietro in Vincoli, la Riserva Naturale dei Ciciu e l’Abbazia di San Costanzo al Monte, mentre l’ATL si focalizzerà sulle città di Cuneo, Fossano, Borgo San Dalmazzo e Mondovì.