Quantcast

Cuneo, Emma Clerici del Liceo “Peano-Pellico” vince il Premio Eloquenza 2022

Podio tutto al femminile con Emma Clerici (primo posto, classe 1ª H liceo “Peano-Pellico”), Rebecca Piccardi (secondo posto, classe 5ª B istituto tecnico commerciale “Bonelli”) e Alice Taricco (terzo posto, classe 5ª A liceo “De Amicis”)

“E’ più facile spezzare un atomo che un pregiudizio”. Il celebre aforisma di Albert Einstein è stato preso a tema per la finale del Premio Eloquenza 2022 di Cuneo che si è disputata giovedì 21 aprile nel salone d’onore del municipio di Cuneo.

Il concorso, organizzato dal Lions Club di Cuneo, ha visto ai primi posti una terna di studentesse vincitrici: Emma Clerici (primo posto, classe 1ª H liceo “Peano-Pellico”), Rebecca Piccardi (secondo posto, classe 5ª B istituto tecnico commerciale “Bonelli”) e Alice Taricco (terzo posto, classe 5ª A liceo “De Amicis”).

Per la finale si sono esibiti otto candidati provenienti dal Liceo “Peano-Pellico”, Liceo “De Amicis e l’Istituto Tecnico “Bonelli. Si trattava dei candidati che avevano ottenuto il punteggio più elevato nelle prove selettive avvenute il 30, il 31 marzo e il 1° aprile scorsi, su un totale di trentadue concorrenti.

Il concorso, promosso e gestito dal Lions Club Cuneo, con il patrocinio del Comune e della Provincia, è ritornato in presenza, dopo la parentesi dovuta al lockdown. I lavori sono stati introdotti da Girardo Michele, officer distrettuale e referente del LC Cuneo per l’Eloquenza, quindi i saluti di Giovanni Cerutti per il Comune e di Franco Civallero, presidente del LC Cuneo. Della Commissione giudicatrice, presieduta dallo stesso Civallero, facevano parte quattro soci Lion (Castelli Mariella, Cornelio Giuseppe, Fossati Giorgio e Girardo Michele), affiancati da Cristina Allione per la Provincia e Stefania Chiavero per il Comune. Tutti i concorrenti si sono dimostrati sicuri, per nulla condizionati dall’emozione, e hanno dimostrato buone doti argomentative, espositive e contenutistiche.