Quantcast

Marc Reiner Schmidt si aggiudica a Busca il GP del Piemonte

Nell’interregionale della S1 Alexsandre Di Maggio precede Andrea Stucchi e Mauro Cucchietti

Busca. Il Circuito Internazionale di Busca ha ospitato, nell’appena concluso week end, la prima prova del Mondiale ed Europeo Supermoto, che ha visto al via anche il primo round del Campionato Interregionale Lombardia –
Piemonte e Liguria.

Due belle giornate di caldo sole, anche se la domenica mattina le temperature erano abbastanza rigide, hanno favorito l’affluenza di un numeroso pubblico sull’impianto gestito da Lilia Imani, dal figlio Cesare Speranza e dai nipoti, ben organizzata dal Moto Club Busca, coadiuvato dal Promotor Xiem di Danilo Boccadolce.

E’ stata una due giorni intensa, che ha visto disputare tutte le prime manche nella giornata del sabato e le
restanti la domenica, con il tedesco Marc Reiner Schmidt (L30 Racing – TM Factory), campione uscente, che ha fatto sua la pole della classe S1, la Superpole e le due manche davanti al francese Thomas Chareyre (SMX – TM), ingaggiando dei bellissimi duelli che hanno portato i due contendenti a scambiarsi alcune volte le posizioni. Terzo, più staccato, il ceco Milan Sitniansky (Honda), che ha preceduto l’italiano Elia Sammartin (L30 Racing – TM Factory) e l’austriaco Lukas Hollbaker (MTR – KTM). Nella classe S4 del Campionato Europeo, lo spagnolo Alex Ruiz Jimenez (L30 Racing – TM Factory) ha preceduto due volte l’italiano Kevin Vandi, suo compagno di team, con il quale ha si è esibito in due belle bagarre. Il tedesco Kevin Zahorak (Husqvarna), terzo, ha preceduto gli italiani Giorgio Cravotto (Gazza Racing – Honda) e Marco Malone (Honda).

Lo spettacolo non è mancato neppure nel Campionato Interregionale, che ha visto il francese Alexandre Di Maggio (Honda – M.C. Bisalta Drivers Cuneo) primeggiare largamente in entrambe le manche della classe S1 dopo aver fatto sua la pole, lasciandosi alle spalle il lombardo Andrea Stucchi (TM – Fast Team), vanamente inseguito dal trinitese Mauro Cucchietti (Honda Gazza Racing – M.C. Bisalta Drivers Cuneo). L’Altro alfiere del club cuneese Ferrara Giordano Damien si è piazzato sesto. La classe S3 vedeva schierato un solo conduttore, il ligure Lorenzo Lavagnino (Casarza Ligure Stella Corse – Honda) mentre il lombardo Massimo Elia (Motodromo Castelletto – Honda) si è imposto nella classe S5, lasciandosi alle spalle il cuneese Fabrizio Carlino (Yamaha) ed il ligure Matteo Bacigalupo (Casarza Ligure Stella Corse – Honda). Tra i giovanissimi piloti della classe S Junior il lombardo Matteo Andreotti (M.C. Como 1903 – TM) ha preceduto il corregionale Michael Diodato (Teamfox373 – KTM), ed i piemontesi Matteo Mazzaferro (Boar’s Nest Strazzano – KTM) e Giorgio Trovato (Boar’s Nest Strazzano – KTM).

Al termine delle premiazioni del Campionato Interregionale, alle quali hanno presenziato il Sindaco di Busca
Marco Gallo e l’Assessore allo Sport Diego Bressi, vi è stata la consegna dell’artistico Memorial Enrico
Veglia, consegnato a tutti gli autori del giro più veloce in gara dalla moglie Annalisa insieme ai figli Isabella e Davide.

“Dopo aver spuntato il secondo tempo in prova pensavo di poter combattere con Di Maggio per la vittoria,
essendogli arrivato vicinissimo
– ha riferito Mauro Cucchietti – ma ho avuto problemi alla frizione in
partenza e non sono riuscito a superare Stucchi. (Cucchietti al termine della sua gara ha effettuato un giro
sulla moto di Enrico Veglia per ricordarlo, applaudito dal pubblico). Peccato non aver potuto onorare al
meglio il mio grande amico Enrico Veglia, ringrazio tutti i suoi parenti, che sono venuti ad assistere alle gare
ed alle premiazioni”.