Quantcast

Il pilota Mauro Cucchietti è secondo ad Ortona nella S5

L’altro pilota del M.C. Bisalta Drivers Cuneo, Damien Ferrara, è giunto quarto nella S3

La prima prova degli Internazionali d’Italia Supermoto ha avuto luogo sul Circuito Internazionale d’Abruzzo, situato ad Ortona, in Provincia di Chieti.

A questo primo appuntamento erano presenti, oltre ai big schierati nelle classi S1 ed S2, anche due piloti del Moto Club Bisalta Drivers di Cuneo, che si sono ben difesi in un lotto di conduttori molto agguerriti e preparati.

Purtroppo al mattino della domenica pioveva, per cui era difficile scegliere quale gomma montare, anche perché in poco tempo le condizioni sono cambiate ed è uscito un vento molto fastidioso, che ha contribuito, in parte, ad asciugare la pista. Quasi tutti hanno però optato per le slick, anche perché le qualifiche si sono disputate solo su asfalto umido, senza affrontare il percorso sterrato, molto scivoloso.

Il giovane transalpino Damien Ferrara (Honda M.C. Bisalta Drivers Cuneo) è sceso in pista nella classe S3, nella quale è riuscito a spuntare la quarta posizione, alle spalle di Jacopo Monti (Honda – Motodromo Castelletto), Matteo Frassino (Honda – M.C. Domina) ed Andrea Acetti (TM – M.C. Schianno), mancando il podio per soli quattro punti, mentre il veterano Mauro Cucchietti (Honda – Gazza Racing), schieratosi nella classe S5 è salito sul secondo gradino del podio, dovendo cedere a Daniele Di Cicco, con il quale si è spartito le vittorie di manche.
La discriminante della vittoria ottenuta nella seconda manche, è valsa la vittoria di giornata a Daniele De Cicco (Honda – M.C. I Briganti Della Torre), a pari punti con Mauro Cucchietti (Honda – M.C. Bisalta Drivers Cuneo). Terzo si è piazzato Paolo Terraneo (Yamaha – M.C. Varese).

Appuntamento ora con il Mondiale Supermoto, che farà tappa sabato 16 e domenica 17 aprile sul Circuito Internazionale di Busca, gara che avrà come contorno una prova valida per il Campionato Interregionale Lombardia – Piemonte e Liguria, che vedrà assegnare il 2° Memorial Enrico Veglia.

“In gara uno, pur partendo con il terzo tempo, sono partito male – ha riferito Mauro Cucchietti -, ma sono riuscito a recuperare bene, ingaggiando un duello con De Cicco, che sono riuscito a passare negli ultimi due giri. Nuova brutta partenza in gara due, ma non ho mollato ed ho iniziato un nuovo recupero, facendo registrare il miglior tempo sul giro, provando fino all’ultimo, senza riuscirci, a passare De Cicco. Mi accontento comunque di questa bella prestazione, che mi ha portato a girare con tempi da S2. Cercherò di fare di più nella prossima gara di Ottobiano. Desidero ringraziare Marco Pisarra, che mi ha accompagnato in questa lunga trasferta di dieci ore sistemandomi in modo egregio la moto, e chi mi permette, con il suo sostegno, di gareggiare: Officina LA.RA, Dentis, Canavese Assicurazioni, CTE Energy”.