Quantcast

Il biathleta buschese Nicolò Giraudo ripercorre la sua stagione 2021/22 foto

Il portacolori dello sci club Alpi Marittime, con 272 punti, ha vinto la classifica generale nella categoria Juniores e ottenuto il pettorale da Leader

Il buschese Nicolò Giraudo, classe 2000, ha ottenuto ottimi piazzamenti nella Coppa Italia Fiocchi di biathlon, salendo sempre sul podio in tutte le gare disputate.

Nicolò giraudo

Questi risultati gli hanno anche dato l’opportunità di partecipare ad eventi internazionali nei quali ha potuto fare esperienza.

L’atleta dello sci club Alpi Marittime, con 272 punti, ha vinto la classifica generale nella categoria Juniores e ottenuto il pettorale da Leader.

Ecco il suo commento sulla stagione: “Sono molto contento dei risultati ottenuti a livello nazionale ed internazionale. Per quanto riguarda il livello internazionale sono soddisfatto degli ottimi piazzamenti nonostante fossero le mie prime esperienze. In ambito nazionale ho ottenuto il primo posto ai Campionati italiani nella disciplina individuale, il secondo nell’Inseguimento, il terzo nella Sprint e il secondo nella staffetta. Oltre a numerosi altri piazzamenti sul podio per quanto riguarda la Coppa Italia. Tutti i piazzamenti mi hanno permesso di vincere il pettorale da Leader nella categoria Juniores, cosa che non ero ancora riuscito a raggiungere negli anni precedenti della mia carriera. Tutto questo è stato possibile grazie alla mia famiglia che mi ha sostenuto da inizio stagione fino ad adesso, ai miei allenatori sia della parte atletica che del tiro che si impegnano tutto l’anno per tutta la stagione a metterci nella migliore condizioni possibili per creare ottimi risultati e ottenere tutto il possibile durante la stagione invernale. Un grande grazie va proprio a loro. Spero in un futuro prospero, di poter continuare questo bellissimo sport, vederci tutti in pista.”